Lunedì, 18 Ottobre 2021
Basket

Supercoppa, Martina Bestagno: "Quella contro la Virtus Bologna sarà una semifinale tosta"

La Capitana orogranata Martina Bestagno presenta la Final Four della Supercoppa di Basket Femminile

Lunedì 27 settembre parte ufficialmente la stagione 2021-2022 della Serie A1 di Basket femminile. E parte assegnando il primo trofeo di stagione: la Supercoppa. Al PalaRomare di Schio le quattro regine del palla a spicchi italiana, Umana Reyer Venezia, Virtus Segafredo Bologna, Wuber Famila Schio e la Passalacqua Ragusa, si contendenderanno, in una intensissima, Final Four il trofeo.

Trofeo che nel 2020 è stato vinto dalla Umana Reyer Venezia dopo nove anni di "dittatura" di Schio. L'obiettivo della Campionesse d'Italia è quello di ripetere l'impresa. Ma non sarà facile a partire dal durissimo ostacolo della Virtus Segafredo Bologna da superare nella Semifinale.

 Ad anticipare le insidie del match ci ha pensato la Capitana di Venezia Martina Bestagno parlando al sito ufficiale del club: “Il precampionato ricco di amichevoli è stato diverso dall’anno scorso, ma penso che ci abbia aiutato molto ad entrare nel ritmo partita - ha spiegato con nettezza il centro classe 1990 -  È vero che mancano all’appello ancora due compagne, però il fatto di aver giocato così tanto ci ha dato l’idea che potremo fare bene anche con loro".

Entrando nel merito del match la Bestagno è molto netta: "Quella contro la Virtus Bologna sarà una semifinale tosta. Ma è il primo appuntamento stagionale e noi vogliamo fare il nostro meglio. Mi aspetto una sfida difficile: durante il precampionato contro di loro abbiamo vinto al supplementare. Quindi sappiamo che sarà una battaglia".

Ma la volontà di confermare il titolo dello scorso anno è fortissima: "Però è una competizione, c’è un titolo in palio, e noi vogliamo partecipare cercando di fare il nostro meglio. La Virtus sarà il primo ostacolo: penso che siamo pronte per affrontarlo".

La Capitana orogranata analizza anche il precampionato della Reyer: "Darei un bel 7 al nostro impegno perché ci sono ancora tante cose su cui lavorare, ma c’è la voglia, c’è l’ambizione e arriviamo belle cariche per questa sfida".

Il pensiero finale è per il gruppo costruito con pazienza  e perizia: "Il nostro è un super gruppo: ci aiuta sicuramente il fatto che ci sono state tante conferme e quindi non partiamo proprio da zero. Le nuove si stanno allenando bene, si sono integrat ed hanno capito la mentalità Reyer e quali sono gli obiettivi di quest’anno. Adesso iniziamo così, poi dovremo integrare anche Thornton e Ndour, che però sono grandi professioniste e saranno pronte nel più breve tempo possibile”.

Si parte lunedì dal PalaRomare, palla a due alle ore 17:30: lo spettacolo del basket femminile può iniziare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Supercoppa, Martina Bestagno: "Quella contro la Virtus Bologna sarà una semifinale tosta"

VeneziaToday è in caricamento