Domenica, 24 Ottobre 2021
Basket

Supercoppa, Reyer ancora imbattuta: Reggio Emilia sconfitta 71-75

Gli orogranata riescono ad avere la meglio anche sulla Unahotels espugnando la Unipol Arena di Casalecchio

Con una partita in crescendo, l’Umana Reyer espugna la Unipol Arena di Casalecchio battendo la UNAHOTELS Reggio Emilia 71-75 ed è prima imbattuta al termine dell’andata del breve girone di Supercoppa.

Primo tempo

Primo match ufficiale in orogranata per Echodas (resta fuori Stone), mentre viene confermato il quintetto iniziale: Phillip, Tonut, Charalampopoulos, Brooks e Watt. Si parte con la tripla di Phillip, Reggio risponde con un 6-0 e sempre Phillip impatta dall’arco e firma il controsorpasso sul 6-8 al 3’. Ma l’Umana Reyer non ha la giusta intensità difensiva, con coach De Raffaele che chiama presto il primo time out, che però non impedisce il break che porta il punteggio sul 19-8 al 5’30”. Sanders interrompe con un’invenzione dopo oltre 3’ il blocco offensivo veneziano e nel finale di quarto c’è il buon esordio di Echodas, che firma il 23-15 al 9’, prima di andare al primo intervallo sul 24-15. L’avvio di secondo parziale vede tanti errori su entrambi i fronti e pochi canestri, così la tripla di Daye ricuce sul 24-20 all’11’30” anche se poi il numero 9 spende in rapida successione secondo e terzo fallo, così i padroni di casa tornano alla doppia cifra di margine (31-20 al 13’30”). L’Umana Reyer funziona a sprazzi, con Watt che finalmente si accende, anche se è Thompson a trascinare Reggio al massimo vantaggio: 40-26 al 16’30”. Watt però è sempre più protagonista e, nonostante i troppi errori dalla lunetta (all’intervallo lungo sarà 4/11), gli orogranata riescono a ricucire punto su punto e vanno negli spogliatoi con un ritardo contenuto: 40-35.

Secondo tempo

Il break dell’Umana Reyer arriva fino a 0-11 in avvio di ripresa, con il primo canestro di Tonut. Reggio si sblocca dopo 5’, ma Sanders da 3 e il buzzer beater di Watt su assist di Brooks vale il pareggio a quota 42 al 23’. La UNAHOTELS riprende l’inerzia con Candi e i rimbalzi offensivi di Baldi Rossi per il 50-44 al 26’30”. A questo punto sale in cattedra Vitali, che inizia con un grande assist per Mazzola (poi quarto fallo di Daye e brutta caduta sul parquet per Charalampopoulos), poi mette la tripla e due liberi e infine inventa un altro assist, per De Nicolao, che impatta sul 54-54 al 29’30”. All’ultimo intervallo è così 56-55 grazie al libero finale di Echodas. Proprio il lituano, in apertura di ultimo quarto riporta avanti l’Umana Reyer, che torna ad alzare l’intensità difensiva, costringendo coach Caja al time out sul 56-59 di Tonut al 32’. Reggio torna avanti (61-60) al 33’30”, sfruttando qualche palla persa di troppo e ancora gli errori ai liberi degli orogranata. I padroni di casa spendono il bonus al 35’30”, ma ci vuole un tecnico alla panchina reggiana per tornare a veder muovere il punteggio orogranata dopo 3’30” con Vitali (63-61 al 36’30”), mentre è una tripla di Phillip al 37’ a siglare il nuovo sorpasso dell’Umana Reyer sul 63-65. Tonut risponde da 3 a Thompson (65-68 al 38’), Watt col buzzer beater a Hopkins al 39’ (67-70), con Reggio che sbaglia il successivo attacco a -54” e spende fallo. Basta un libero di Daye per riprendere due possessi di vantaggio (67-71), anche se Reggio non molla (69-71 di Hopkins a -44”). Phillip non segna e poi spende il fallo del bonus a -16”. Dopo il time out, l’ultimo attacco è dei padroni di casa, ma la gran difesa di Tonut costringe Olisevicius all’infrazione di passi a -9”. Il time out stavolta è di coach De Raffaele, con pronto fallo di Olisevicius alla ripresa del gioco, anche se la mano di Tonut non trema a -8” (69-73), così come a 3 decimi dalla fine dopo l’inutile canestro di Thompson: finisce 71-75.

Parziali: 24-15; 40-35; 56-55

UNAHOTELS: Thompson 18, Hopkins 12, Candi 9, Baldi Rossi 3, Strautins 3, Crawford 4, Johnson, Olisevicius 18, Bonacini ne, Diouf 4. All. Caja

Umana Reyer: Tonut 11, Daye 7, De Nicolao 4, Sanders 7, Phillip 11, Echodas 7, Charalampopoulos, Mazzola 2, Brooks 2, Cerella, Vitali 7, Watt 17. All. De Raffaele.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Supercoppa, Reyer ancora imbattuta: Reggio Emilia sconfitta 71-75

VeneziaToday è in caricamento