rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Basket

Zimerle e Giovanotto nello staff della Reyer femminile giovanile

L'una ha guidato la formazione della Reyer Under 19 a uno splendido secondo posto alle finali disputate a Battipaglia, l'altro vanta una lunga carriera da giocatore e una già solida esperienza da allenatore

L’Umana Reyer è pronta a ripartire per la prossima stagione con il settore giovanile femminile con rinnovato entusiasmo e la voglia di rimettersi in gioco con il proprio progetto tecnico dopo un biennio molto complesso (a causa della pandemia) ma concluso con grandi soddisfazioni per le nostre ragazze e la nostra società, con le finali nazionali raggiunte nelle categorie U15, U17 (con il quarto posto assoluto) e U19 (capace di arrivare fino alla finalissima per il titolo nazionale). La Reyer è ora pronta a rilanciare il proprio programma di settore giovanile femminile con l’obiettivo di dare ancora più centralità al lavoro quotidiano con i gruppi in palestra alzando ulteriormente l’asticella dal punto di vista della proposta tecnica con l’inserimento di due nuove figure professionali all’interno del proprio staff tecnico.

Anna Zimerle

Classe 1976, nell’ultima stagione ha guidato la formazione della Reyer Under 19 a uno splendido secondo posto alle finali disputate a Battipaglia. Anna ha intrapreso la carriera in panchina dopo essere essere stata una grande giocatrice nel panorama nazionale e non solo portando i colori di Schio, Valencia, Maddaloni, Taranto e Vicenza. Nel suo personale palmares ci sono due Scudetti con Taranto, due Coppe Ronchetti e due coppe Italia con Schio, una Supercoppa spagnola con Valencia, in azzurro un argento ai Giochi del Mediterraneo e uno alle Universiadi, il premio come Miglior Giocatrice Italiana nel 2001 e il “Premio Reverberi” nel 2002. Ha iniziato ad allenare a Vicenza nel 2015, quindi l’esperienza con il Basket Sarcedo e nella passata stagione – oltre al lavoro nel settore giovanile Reyer – ha guidato Ponzano alla conquista dei playoff di Serie A2.

Michele Giovanatto

Classe 1981, vanta una lunga carriera da giocatore e una già solida esperienza da allenatore. Sul campo è stato un lungo moderno e un giocatore chiave in tutte le squadre per cui ha militato, passando per piazze importanti come Torino, Omegna, Vigevano e soprattutto una lunga esperienza (ben sei stagioni) con la Fortitudo Agrigento, divenendone anche capitano e accompagnandola fino alla prima, storica promozione in Serie A2. Proprio ad Agrigento, nel 2016, inizia la carriera da allenatore nel settore giovanile guidando la formazione Under 18 sia nel campionato di categoria che in quello di C Silver. Nella stagione 2018-19 firma all’Orlandina Basket come assistente di coach Marco Sodini in prima squadra in A2 e allenatore nel settore giovanile. Nella stagione successiva il ritorno ad Agrigento, stavolta come assistente di Devis Cagnardi in Serie A2. Nell’ultima stagione, dunque, l’esperienza a Orzinuovi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zimerle e Giovanotto nello staff della Reyer femminile giovanile

VeneziaToday è in caricamento