rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Sport

Il meglio del beach volley a Caorle per le finali scudetto del campionato assoluto

L'evento sarà ospitato nella Piterpan Arena da venerdì 3 a domenica 5 settembre. Spettacolo assicurato grazie alla partecipazione di grandi coppie della nazionale e importanti atleti internazionali

Gran finale in vista per il campionato italiano assoluto di beach volley: da venerdì 3 a domenica 5 settembre, alla PiterPan Arena di Caorle, si disputeranno le finali scudetto 2021 che assegneranno i titoli femminili e maschili. L’evento di Caorle, che sta ospitando anche la finale del campionato U18 (30-31 agosto), quella U16 (31 agosto-1 settembre) e quella U20 (1-2 settembre), concluderà il circuito nazionale organizzato dalla Federazione Italiana Pallavolo, partito nel mese di luglio a Bellaria Igea Marina (dove è stata assegnata anche la Coppa Italia) e passato attraverso la tappa di Palinuro vinta da Toti-Allegretti (femminile) e Alfieri-Sacripanti (maschile).

Le finali scudetto, appuntamento clou della stagione, saranno impreziosite dalla partecipazione di coppie di punta del movimento italiano e internazionale, tra cui le coppie azzurre reduci dalla partecipazione ai Giochi Olimpici di Tokyo Lupo-Nicolai e Carambula-Rossi e le forti squadre internazionali formate dai lettoni Samoilovs-Smedins e dai polacchi Losiak-Bryl. Nel tabellone femminile ci saranno le russe numero 27 del ranking mondiale Dabizha-Rudykn, l’azzurra dell’Aeronautica Militare Marta Menegatti - che in questa tappa giocherà in coppia con Valentina Gottardi - e il duo tricolore, fresco vincitore della tappa del World Tour a Budapest, Breidenbach-They. A differenza degli scorsi anni, il tricolore verrà assegnato alla coppia che avrà totalizzato il maggior numero di punti nei tre tornei di Bellaria Igea Marina, Palinuro e Caorle.

Le finali, che metteranno in palio un montepremi totale di 36 mila euro, vedranno la partecipazione di 64 coppie nel main draw (32 femminili e altrettante maschili) che si sfideranno su sei campi in tabelloni a doppia eliminazione. Due Wild Card per ciascun tabellone saranno assegnate dalla FIPAV ai vincitori delle finali under 18 e under 20.

Due giorni di sfide che si preannunciano di altissimo livello agonistico condurranno alla giornata conclusiva di domenica 5 settembre, quando si disputeranno le semifinali e finali per il titolo nazionale, seguite in diretta tv da Rai Sport. A supportare la FIPAV nell’organizzazione della tappa conclusiva c’è l’importante collaborazione del Comune di Caorle, del Consorzio Gestione Arenili della Marina di Caorle, la Fondazione Caorle Città dello sport e della società JBA Beach Volley. Continua, dunque, il legame tra la Federazione Italiana Pallavolo e la città di Caorle, che dal 1 al 26 luglio ha già ospitato la nazionale italiana femminile nel suo percorso di preparazione ai Giochi Olimpici di Tokyo. Un grande sforzo organizzativo per una settimana che vede oltre 32 partite disputate su 14 campi di gioco allestiti dagli oltre 50 membri dello staff JBA.

«Questo fine settimana conclude una stagione molto lunga con oltre tre mesi di attività – sottolinea il vice presidente federale Adriano Bilato - Abbiamo organizzato sette tappe del circuito serie nazionale, le finali del campionato italiano per società e tre tappe del campionato italiano assoluto. Novità importante di questa stagione, oltre alla nuova formula in base alla quale il tricolore verrà assegnato alla coppia che avrà totalizzato più punti nelle tre tappe, è l’apertura alle coppie straniere per aumentare lo spettacolo e il livello agonistico. In questa tappa finale avremo nel tabellone maschile, tra gli altri, i polacchi Losiak-Bryl e i lettoni Samoilovs-Smedins e le russe Dabizha-Rudykn nel femminile. Con loro - conclude - - ci saranno tutte le coppie più forti italiane».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il meglio del beach volley a Caorle per le finali scudetto del campionato assoluto

VeneziaToday è in caricamento