menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bebe si carica per l'appuntamento iridato: "Sogno l'oro ai Mondiali, specie quello a squadre"

La campionessa paralimpica si è raccontata a Tokyo, spiegando anche come si divide tra sport e occupazione come grafica: "Mi piace molto il mio lavoro, ma la scherma è il mio vero amore"

"L'appuntamento più importante di tutti nei prossimi mesi saranno i Mondiali di scherma a Roma di metà novembre, è il sogno più grande sarà vincere l'oro a squadre nel fioretto". Lo ha detto Bebe Vio, campionessa paralimpica e mondiale in carica di fioretto individuale, e bronzo di fioretto a squadre a Rio de Janeiro, ospite alla festival del Made in Italy in Giappone "Italia Amore mio!" organizzato dalla Camera di Commercio di Tokyo. 

L'atleta veneta ha parlato anche della sua attività professionale dopo lo studio, e la complementarità con lo sport: "Ho la fortuna di fare un lavoro che mi piace tantissimo, fare il grafico mi diverte un sacco. Comunque la scherma è la cosa a cui tengo di più in ogni caso. Lo sport può aiutarti in tutto, ti può aiutare anche nella concentrazione nel lavoro e a far partire la giornata nel modo giusto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento