Venezia ko col Brescia, Cosmi non molla: «Meritavamo di più, ripartiamo dalla fede dei tifosi»

La sconfitta contro la prima della classe non abbatte l'allenatore arancioneroverde che chiama i suoi allo sforzo nelle ultime giornate

L'ultima giornata di serie B regala scenari inquietanti per le due venete di bassa classifica: dal Padova, ultimo, ma che ancora crede in un miracolo ad un Venezia dal canto suo, sconfitto contro il Brescia, naviga ora in acque ancora più agitate.

«Giornate decisive»

Le prossime giornate saranno decisive per gli arancioneroverdi: di fronte dirette pretendenti alla salvezza, come il Foggia sabato, ma anche squadre relativamente tranquille, come l'Ascoli. Il 2-0 delle rondinelle, sempre più proiettate verso una prossima promozione, è forse un risultato troppo rotondo per i lagunari che pure hanno creato e sperato più volte, fallito il pareggio appena prima del raddoppio avversario, in un cambio di rotta del match. Sul tabellino però restano i gol di Torregrossa di testa e nel finale quello di Tonali, servito di tacco da Donnarumma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Ripartiamo dai tifosi»

Serse Cosmi, dal canto suo non butta via un match che paradossalmente ha visto gli arancioneroverdi comunque protagonisti: «Si tratta di una sconfitta che va letta. Se si guarda il risultato sembra una partita senza storia, ma non è stato così. Potevamo portarci a casa qualcosa in più e per questo provo molto rammarico. Non mi interessa il fatto che giocassimo contro la prima in classifica, ciò che per me ha importanza è che abbiamo perso una gara che probabilmente non avremmo dovuto perdere. La classifica esiste per un motivo semplice, per cui se siamo in questa situazione è perché abbiamo delle carenze. Dobbiamo ripartire da qui e dal coro dei nostri tifosi, in cui ci dicevano che credono in noi e nella salvezza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia: «Vicenda di Jesolo inconcepibile, certe aggregazioni sono un danno sanitario»

  • Polemiche su tre consiglieri leghisti per la richiesta del bonus Inps da 600 euro

  • Chiusura del raccordo da Venezia verso la tangenziale di Mestre

  • Noale in lutto, è morto a 29 anni il consigliere comunale Damiano Caravello

  • Noto albergatore di Jesolo muore in un incidente stradale

  • Rapina una 15enne, la minaccia con delle forbici e la molesta sessualmente: denunciato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento