Calcio a 5, il miracolo è servito: vince Franco Gomme

Il Venezia ne rifila 10 (a 6) al Kaos Futsal e trasforma in realtà la possibilità di giocarsi la salvezza ai playout. Sabato il difficile derby con la Marca

FRANCO GOMME VENEZIA – KAOS FUTSAL 10-6 (p.t. 3-2)
FRANCO GOMME VENEZIA: Belsito, Callegarin, Prendin, Zanatta, Daga, Dan, Penzo, Bellomo, de Leo (p), Bruno Rossa, Dal Cin (p). All.: Pagana.
KAOS FUTSAL:  Sapia (p), Laion (p), De Cillis, Drago, Andrè Ferreira, Tuli, Petriglieri, Jeffe, Scandolara, Urio, Kakà, Vinicius. All.: Capurso.
ARBITRI: Albertini (Ascoli Piceno) e Novellino (Potenza); crono Scarpelli (Padova).
MARCATORI: 10’57’’ e 11’28’’ Bellomo (V), 13’46’’ e 16’05’’ Kakà (K), 16’49’’ Bellomo (V) del p.t.; 4’18’’ e 4’40’’ Bellomo (V), 6’19’’ e 6’39’’ Bruno Rossa (V), 9’13’’ Jeffe (K), 10’21’’ Bellomo (V), 13’50’’ Kakà (K), 15’11’’ Dal Cin (V), 15’44’’ Scandolara (K), 16’03’’ aut. Tuli (K), 19'24’’ t.l. Kakà (K) del s.t.
NOTE: ammoniti Kakà. Tiri liberi Venezia 0/0, Kaos 1/1 (Kakà). Spettatori: 250 circa.
 
Il miracolo è servito, il Franco Gomme Venezia ne rifila 10 (a 6) al Kaos Futsal e trasforma in realtà la possibilità di giocarsi la salvezza ai playout. Ci è voluta anche la goleada del Rieti al Verona, condannato alla retrocessione diretta in A2 assieme al Putignano, ma mister Pagana e i suoi ragazzi si sono conquistati tutto senza regali, con tanto cuore e sudore giustamente ripagati da un traguardo che, per quanto parziale, è assolutamente meritato. In partenza nel Venezia ci sono Dal Cin, Belsito, Callegarin, Daga e Bellomo, nel Kaos il portiere Laion, Vinicius, Scandolara, Jeffe, Kakà. Subito un destro di Scandolara centrale per Dal Cin, il Venezia fatica a concludere e, dopo un destro alto di Bruno Rossa è Vinicius da posizione defilata a impegnare Dal Cin. Dopo 6’ primo vero pericolo dei locali con Penzo che costringe Laion a distendersi per deviare in angolo, mentre subito dopo Callegarin non inquadra per poco lo specchio. Clamoroso all’8’ il vantaggio fallito da Kakà che sugli sviluppi di un corner ha tutto il tempo di prendere la mira da dentro l’area ma calcia sul fondo. Gol sbagliato equivale a gol subito a 10’57’’ quando Tuli sbaglia ad impostare, Penzo scappa sulla destra e allarga a sinistra per Bellomo che fa secco Laion. Passano 31’’ e ancora Bellomo fa esplodere il Palacosmet con un tocco di testa che Laion non riesce a respingere. A 13’46’’ Kakà si riscatta e in diagonale dalla destra dimezza il passivo, ripetendosi a 16’05’’ con un altro fendente mancino che beffa Dal Cin sul suo angolino sinistro. Strepitoso Bellomo al 16’49’’ per il 3-2 con un colpo da biliardo precisissimo sul secondo palo che consente il nuovo tentativo di strappa del Franco Gomme sul 3-2. La reazione felsinea è in un destro di Laion ma Dal Cin c’è, mentre Laion deve solo osservare la replica di Bruno Rossa che finisce alta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A inizio ripresa Laion deve superarsi per chiudere su Dan lanciato da Belsito, Dal Cin chiude su Vinicius e Tuli sbaglia il pallonetto. A 4’18’’ grande assolo di Daga la cui conclusione si trasforma in un assist per Bellomo che anticipa Laion sottomisura. Passano 22’’ e ancora Bellomo firma la personale cinquina depositando nella rete sguarnita un pallone perso dal Kaos che agisce con Laion avanzato ma incassa il 5-2. Finita qui? Non ancora, in scena entra Bruno Rossa che a 6’18’’ e 6’39’’ a far volare il Franco Gomme addirittura sul 7-2 (stesso punteggio incassato all’andata dai ragazzi di Pagana) con una doppia zampata vincente da sinistra a destra. Sotto di 5 reti mister Capurso ricorre a Scandolara come portiere di movimento, mossa che ha effetti agrodolci, visto che a 9’13’’ Jeffe accorcia con un sinistro teso, ma a 10’21’’ una palla persa consente a Bellomo il tiro coast to coast dell’8-3. L’ampio margine viene conservato da Dal Cin che vola su Jeffe e Ferreira, quindi Tuli colpisce un palo, Kakà trova lo spiraglio per il quarto gol ospite, Dal Cin riscrive il +5 parando e calciando nella porta vuota (9-4), il “portiere” Scandolara accorcia ancora ma un’incomprensione difensiva regala al Venezia il 10-5 su autorete di Tuli a 16’03’’. Da ultimo a 36’’ dalla sirena Kakà su tiro libero batte Dal Cin per il 10-6 finale.
 
Gli altri risultati della 25^ giornata: Montesilvano-Acqua&Sapone Fiderma 1-2, Lazio-Cogianco Genzano 5-5, Asti-Marca Futsal 2-1, Napoli-Pescara 3-7, Alter Ego Luparense-Promomedia Putignano 10-1, Real Rieti-Agsm Verona 7-0.
La classifica dopo 25 giornate: Asti 63; Lazio 49; Cogianco Genzano 48; Alter Ego Luparense 47; Acqua&Sapone Fiderma 43; Marca Futsal 42; Kaos Futsal* 39; Montesilvano e Pescara 37; Real Rieti 30; Napoli 25; Franco Gomme Venezia 20; Agsm Verona 15; Promomedia Putignano 0 (* un punto di penalizzazione). Verdetti: Verona e Putignano retrocesse in serie A2.
Il programma della 26^ giornata (13/04/13 ore 18): Marca Futsal-Franco Gomme Venezia, Promomedia Putignano-Asti, Cogianco Genzano-Montesilvano, Acqua&Sapone Fiderma-Real Rieti, Kaos Futsal-Napoli, Pescara-Lazio, Agsm Verona-Alter Ego Luparense.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Tuffo nell'acqua bassa a Jesolo, un ragazzo all'ospedale

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Il ceppo di covid proveniente dalla Serbia è molto aggressivo. Zaia: «Preoccupati per i virus importati»

  • Il giorno del Mose: alle 12.25 la Laguna è completamente isolata dal mare | DIRETTA

Torna su
VeneziaToday è in caricamento