Calcio a 5, Franco Gomme (con un grande cuore) soccombe a Montesilvano

Pronostico rispettato ma quanto amaro in bocca per gli arancioneroverdi, capaci di lottare e risalire la china nonostante le mille problematiche d'organico e non

Il Franco Gomme Venezia cade a Montesilvano per 7-4. Pronostico rispettato ma quanto amaro in bocca per gli arancioneroverdi, capaci di lottare e risalire la china nonostante le mille problematiche d’organico e non. Ormai lasciati nel dimenticatoio i paraguayani Salas e Zaffe, alla pesante (questa sì) assenza di Bellomo si è aggiunta l’espulsione di Penzo, un palo colpito da Cantagallo e una traversa scheggiata da Dan, senza mancare di sottolineare che il primo fallo a favore di Androni (colpito molto duro in due occasioni nel primo tempo) e compagni è stato fischiato dopo 2’30’’ della ripresa (6-0 i falli nei primi 20’ a favore dei locali); per poi concludere con il cartellino giallo alzato a Belsito (unico diffidato) a una ventina di secondi da termine.

 
Al Palaroma il quintetto è pressoché forzato per mister Pagana, con capitan Androni in porta più Almir Rossa, Belsito, Canonica e Cantagallo, quest’ultimo encomiabilmente sul parquet nonostante un fortuito ma doloroso colpo alla bocca subito nell’ultimo allenamento prima della partenza per l’Abruzzo. Assente invece Bellomo, bloccato dal mal di schiena e rimasto suo malgrado a casa per riposare e recuperare in vista della sfida salvezza di sabato prossimo con il Real Rieti al Palacosmet di Dolo (ore 18). Nella file biancazzurre alle assenze degli squalificati Bocao e Calderolli si aggiunge quella del “monumento” Mammarella, infortunatosi nel ko con la Luparense: tra i pali spazio dunque a Dell’Oso, con Tosta, Burato, Cuzzolino e il capocannoniere del campionato Borruto come giocatori di movimento. Dopo il fischio d’inizio il primo minuto della gara è a dir poco traumatico per i lagunari, visto che i padroni di casa in 12 secondi si portano sul 2-0, prima con Burato dopo 31’’, quindi con Borruto dopo 43’’. Androni e soci reagiscono al doppio ceffone e a 5’20’’ dimezzano il passivo con Cantagallo, tenendo poi il minimo svantaggio fino al 14’. A 13’38’’ ancora Borruto firma il 3-1, passano meno di due minuti e Penzo si becca il cartellino rosso per un fallo di mano sulla linea di porta: Cuzzolino trasforma la massima punizione del 4-1, seguito da Fragassi che a 17’26’’ porta a cinque le reti per il team di Ricci. Nell’ultimo minuto botta e risposta tra Di Pietro e il pivot rumeno Dan, che realizza il gol del 2-6, il suo primo in assoluto in serie A. Nella ripresa parte meglio il Franco Gomme che si dimostra meno rinunciatario ed esibisce un orgoglio da applausi: gli arancioneroverdi prima accorciano con Canonica a 3’12’’, quindi il 4-6 è dell’argentino Belsito a 14’50’’, pure lui al primo gol in arancioneroverde. Il finale però è amaro, non solo perché Cuzzolino (a soli 13’ dalla sirena) scrive il definitivo +3 sul 7-4, ma soprattutto per l’ammonizione comminata a Belsito da un arbitro Manzione apparso nel complesso poco adeguato, cartellino che aggiungerà una seconda squalifica a quella di Penzo. Per mister Pagana piove davvero sul bagnato, quindi a maggior ragione sabato prossimo al Palacosmet di Dolo (ore 18) contro il Real Rieti saranno i tifosi arancioneroverdi a dover fare (sportivamente parlando) la differenza.
 
MONTESILVANO – FRANCO GOMME VENEZIA 7-4 (6-2 p.t.)
MONTESILVANO: Fragassi, Burato, Tosta, Borruto, Junior, Velazquez, Cuzzolino, Scordella, Dell’Oso (p), Fantecele, Di Pietro. All.: Ricci.
FRANCO GOMME VENEZIA: Androni (p), Belsito, Callegarin, Canonica, Zanatta, Dan, Penzo, de Leo (p), Almir Rossa, Cantagallo. All.: Pagana.
ARBITRI: Ragalà (Bologna), Manzione (Salerno); crono Palombi (Avezzano).
MARCATORI: 0’31’’ Burato (M), 0’43’’ Borruto (M), 5’20’’ Cantagallo (V), 13’38’’ Borruto (M),  15’16’’ Cuzzolino (M, rig.), 17’26’’ Fragassi (M), 19’43’’ Di Pietro (M), 19’58’’ Dan (V) del p.t.; 3’12’’ Canonica (V), 14’50’’ Belsito (V), 19’47’’ Cuzzolino (M) del s.t.
NOTE: espulso Penzo (V) al 15’16’’ pt. Ammoniti: Belsito (V). Tiri liberi: Montesilvano 0/0, Venezia 0/0.
 
Gli altri risultati della 7^ giornata: Acqua&Sapone Fiderma-Asti 2-4,  Lazio-Napoli 7-1, Promomedia Putignano-Pescara 0-5, Agsm Verona-Cogianco Genzano 2-3, Alter Ego Luparense-Kaos Futsal (inizio ore 20); Real Rieti-Marca Futsal (domani ore 18).
 
La classifica dopo 7 giornate: Asti 19; Montesilvano 15; Alter Ego Luparense 14; Lazio 13; Acqua&Sapone Fiderma, Cogianco Genzano e Marca Futsal 11; Napoli e Pescara 10; Franco Gomme Venezia 6; Kaos Futsal* 4; Real Rieti e Agsm Verona 3; Promomedia Putignano 0 (* un punto di penalizzazione).
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Tuffo nell'acqua bassa a Jesolo, un ragazzo all'ospedale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Il ceppo di covid proveniente dalla Serbia è molto aggressivo. Zaia: «Preoccupati per i virus importati»

  • Il giorno del Mose: alle 12.25 la Laguna è completamente isolata dal mare | DIRETTA

Torna su
VeneziaToday è in caricamento