menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Derby Mestre - Venezia finisce in pareggio, tutto esaurito allo stadio di Mogliano

A nessuno piace pareggiare certe partite ma quello ottenuto è forse il risultato più giusto: Mestre soffre l'offensiva ospite ma combatte per 90 minuti e merita il punto

Ben oltre una posizione in classifica da difendere per il Venezia e una da migliorare per il Mestre, ben oltre il calcio stesso: il match di questa domenica 20 marzo è per quella gloria che dura fino a un nuovo scontro, una prova di forza sull’avversario "storico", insomma il derby.

La capolista scende in campo apparentemente con le idee molto chiare su come finirà l’ennesima battaglia con i "cugini": per il primo quarto d’ora i padroni di casa non si rendono particolarmente pericolosi, gli arancioneroverdi cambiano marcia e al 24’ il risultato è sbloccato, segna Fabiano. La manovra offensiva continua ma 16 minuti più tardi (40’) si ricomincia da capo grazie alla rete di Pettarin, che batte Vicario sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

La doccia fredda del gol subito sembra svegliare il Venezia che inizia il secondo tempo determinato a ristabilire il vantaggio inziale. Pronti via e al 48’ è già 1-2, questa volta sulla lista dei marcatori ci finisce Luciani. Anche questa volta però l’equilibrio viene riassestato, siamo al 68’ quando il Mestre segna il 2-2 con Capogrosso. Merito dei padroni di casa è quello di reggere bene l’offensiva veneziana, Cont Zanotti si fa trovare pronto sui tentativi di Serafini e Fabiano ed anche il reparto offensivo lavora a dovere. Favarin prova ad aggiungere peso alla manovra offensiva veneziana con l’inserimento di Carbonaro (subentrato a Maccan) ma il risultato non cambia.

Nel complesso dunque un risultato giusto che riflette i valori in campo, il Venezia perde l’occasione di allungare sul Campodarsego che pareggia contro il Calvi Noale (lo scarto rimane dunque a +5) mentre il Mestre può dirsi soddisfatto per aver tenuto testa alla prima del campionato, creandole per altro non pochi problemi. Lo spettacolo, però, è stato soprattutto sulle tribune. Del resto era il derby, anche se giocato fuori provincia.

A.C. MESTRE: Cont Zanotti, Crosato, Tedesco, Niero, Pettarin, Capogrosso, Santoni, Casarotto, Ferrari, Villanova, Nobile. Allenatore: L. Tiozzo

VENEZIA FC: Vicario, Luciani, Galli, Soligo, Cernuto, Modolo, Chicchiarelli, Marcolini, Serafini, Fabiano, Maccan. Allenatore: G. Favarin

LA SINTESI DELLA PARTITA (VENEZIA FC)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento