Giovedì, 21 Ottobre 2021
Calcio

Caorle blitz a Oderzo

Oderzo punita da un cinico Città di CaorleLaSalute. L'Opitergina, pur mostrando un gioco attraente, non trova il gol rimanendo così ancora ferma in classifica

Desiderosi di battezzare finalmente l'avvio della stagione con una vittoria i ragazzi di Feltrin scattano subito in avanti mettendo, alla prima incursione, i brividi agli uomini di Tasca. Già al 2' infatti Maccan mette in mezzo per Cima che calcia in corsa, ma Tonello respinge. L'avvio per i padroni di casa sembra confortante, ma al 4' ecco a sorpresa piovere sul bagnato. Corò, insinuatosi in area, subisce un contatto che porta al rigore. Si presenta Della Bianca, ma Sartorello respinge senza però neutralizzare anche la ribattuta di Pasqual. La botta incassata, anziché demoralizzare, incita ancora di più i biancorossi i quali con Rocco, al 22', avrebbero l' occasione di restituire il colpo. Tuttavia il n. 10 locale si fa ipnotizzare da Tonello che alza in angolo. L' opportunità fallita è grossa e viene pagata al 24' con il salato prezzo del nuovo vantaggio degli ospiti. A raddoppiare è Bravo, veloce nell'inserirsi per ricevere un cross basso e appoggiare in rete. Da questo momento la sfida si apre a continui ribaltamenti di fronte che vedono i locali mettere in seria difficoltà Tonello

La ripresa

Nella ripresa l'Opitergina si presenta ben decisa a rimettere in discussione la gara. I biancorossi, pressando più alti, rubano con frequenza la palla e a mantengono sotto pressione il Caorle LaSalute. Eppure, pur mostrandosi maggiormente nei pressi dell'area, gli opitergini non riescono a completare il passaggio decisivo e a cambiare il risultato finale. Secondo punteggio negativo che lascia l' amaro in bocca a Feltrin: «La partita l'avevamo preparata nella maniera giusta. Nel secondo tempo volevamo spingere di più, ma il tempo passava, si rischiava qualche contropiede in più... Però abbiamo sfiorato il pareggio in qualche circostanza. Dobbiamo fare tanto di più. Normalmente non accenno mai a queste cose, ma avevamo anche assenze importanti. Dobbiamo trovare morale perché abbiamo preso una bastonata». E regala a Tasca un sorriso di soddisfazione: «I ragazzi sono stati bravissimi. Si sentiva nell'aria che avevano voglia di fare risultato, di non rendere la vita facile agli avversari».               

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caorle blitz a Oderzo

VeneziaToday è in caricamento