rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Calcio

Eccellenza, brutta sconfitta per lo Spinea a Camposampiero

Sul campo dello United Borgoricco Campetra i gialloblu perdono 3-0

UNITED BORGORICCO CAMPETRA-SPINEA 3-0
UNITED BORGORICCO CAMPETRA: Papagno, Marangoni, Galliot (28’ s.t. Dal Toso), Volpato, Rumiz, Antonello, Sartori (39’ s.t. Cren), Barichello (19’ s.t. Vasic), Cappella, Chinellato (36’ s.t. Torregrossa), Tescaro (42’ s.t. Dussin). A disp. Niero, Ferro, Nonnato, Oprean. All. Alessandro Bertan.
SPINEA: Gavagnin, Zamengo (24’ s.t. Marzocchi), Boni, Minio (24’ s.t. Girardi), Donè, Vecchiato, Riccato (18’ s.t. Lazzari), Beniamin, Pozzebon, Bezze, Cherif (28’ s.t. Soligo). A disp. Basso, Busatto, Petrilli, Numi. All. Vianello.
ARBITRO: Cestaro Sedona di Treviso.
RETI: 9’ p.t. Volpato, 46’ p.t. Cappella (rigore), 17’ s.t. Barichello.
NOTE: Spettatori 200 circa. Ammoniti Riccato, Pozzebon, Antonello, Bezze e Beniamin. Angoli: 3-9. Fuorigioco: 3-1. Recuperi: 2’ e 5’

Termina nel peggiore dei modi il 2022 dello Spinea che perde 3-0 sul campo dello United Borgoricco Campetra. Ennesima battuta d'arresto per i gialloblu che nonostante il cambio in panchina non riescono a ritrovare i risultati di inizio stagione.  Il match inizia subito su alti ritmi e il primo sussulto è di marca ospite, con un traversone a pelo d’erba di Boni che taglia tutta l’area trovando dalla parte opposta l’accorrente Riccato, la cui stoccata ad incrociare viene murata da un bel riflesso di Papagno. La United Borgoricco Campetra non resta a guardare e risponde un paio di minuti dopo con Barichello, che riceve un’imbucata centrale per poi vedersi bloccare la conclusione a colpo sicuro dalla pronta uscita di Gavagnin. Il gol è nell’aria e arriva puntuale al 9’: corner dall’out mancino, respinta della difesa veneziana e capolavoro balistico di Volpato, che dai venticinque metri si inventa un destro di controbalzo di prima intenzione che spacca la porta infilandosi all’incrocio. L’1-0 mette le ali ai padroni di casa, che tre minuti dopo sfiorano subito il raddoppio con una girata in mischia del neoacquisto Rumiz, il cui sinistro sorvola la traversa di un paio di metri. I rossobiancoblu avanzano a fiammate e alla mezzora vanno nuovamente ad un passo dal raddoppio con una splendida azione tutta in velocità: verticalizzazione al bacio di Galliot per l’inserimento di Tescaro, volata fino alla linea di fondo e assist arretrato per il rimorchio di Cappella, la cui sassata mancina viene disinnescata d’istinto da Gavagnin. Il 2-0 si materializza comunque in pieno recupero: una brutta palla persa in uscita dallo Spinea innesca un rapido fraseggio a terra che libera in piena area Tescaro, la cui sterzata improvvisa induce Zamengo al fallo da rigore. Dal dischetto bomber Cappella è una sentenza e il suo sinistro ad incrociare spiazza senza appello l’estremo difensore ospite. Lo Spinea non ci sta e in avvio di ripresa si lancia in avanti per riaprire la contesa: a salire in cattedra è però Papagno, che nel breve volgere di due minuti abbassa la saracinesca togliendo dalla porta una capocciata all’angolino di Pozzebon, il successivo tap-in di Cherif e uno spettacolare destro a giro di Beniamin dal vertice sinistro dell’area. Lo United Borgoricco Campetra esce indenne dal forcing veneziano e al 62’ chiude definitivamente i giochi con il gol del 3-0: la firma è di Barichello, che aggancia a centro area una palla filtrante di Chinellato e fulmina Gavagnin con un’imprendibile girata all’angolino basso. L’ultimo sussulto, a risultato ormai acquisito, è sempre di marca locale ma il destro a botta sicura di Sartori viene provvidenzialmente smanacciato in corner dall’estremo difensore ospite.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, brutta sconfitta per lo Spinea a Camposampiero

VeneziaToday è in caricamento