Calcio

Aramu ritrovato, pronto per scendere in campo a Empoli: «Morale così così, ma io sono pronto»

Il numero 10 parla della sua condizione e della pressione sulla squadra dopo le due sconfitte ufficiali contro Napoli e Udinese: «Sapevamo che il massimo campionato era difficile ma con la forza del gruppo dobbiamo uscirne»

Sabato alle 15 il Venezia andrà a Empoli nella sfida valida per la terza giornata di campionato di serie A. Il morale non è esattamente alle stelle dopo le sconfitte tonde contro Napoli e Udinese e a dircelo è Mattia Aramu uno che può fare la differenza in campo e che finalmente torna dopo due giornate di squalifica: Il morale della squadra, ovviamente, è un po' così: nella recente amichevole contro il Brescia in cui abbiamo perso 4-0 abbiamo ovviamente toccato il fondo. Sapevamo che il massimo campionato era difficile ma con la forza del gruppo dobbiamo andare avanti».

Partita già decisiva?

La presenza del calciatore potrà essere un toccasana per i ragazzi che con lui ritroverebbero una pedina importante della scorsa stagione: in avanti probabile l'accoppiata Henry e Forte, facile vedere in campo anche qualche altra nuova pedina arrivata negli ultimi giorni. Per mister Zanetti il compito di amalgamare un gruppo totalmente nuovo ma la stagione, effettivamente, è appena cominciata ed è fuori luogo parlare di sfide decisive, nonostante tutto: «La gara sarà molto importante, è vero, ma per la corsa salvezza - sostiene convintamente il numero 10 - c'è ancora tempo. Nonostante l'impegno sarà di un certo tipo, infatti,  questa non sarà certamente una partita decisiva...il campionato è appena cominciato». Aramu è in fiducia e felice di riprendere: «La mia condizione - ha concluso - va a migliorare, mi sto allenando forte per rimmettermi in condizione con gli altri».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aramu ritrovato, pronto per scendere in campo a Empoli: «Morale così così, ma io sono pronto»

VeneziaToday è in caricamento