rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Calcio

Mestre che botta

La squadra di Sottoriva ne prende 4 dal Delta Porto Tolle in casa al Baracca. Nessuna scusante per una prestazione a dir poco opaca

Perdere la prima in casa ci può stare ma con uno 0 a 4 è dura da mandare giù. Eppure il Mestre di Sottoriva è stato usato come sparring partner da un Delta Porto Tolle che ha giocato con gli avversari sin dal primo minuto. Basta un tempo agli ospiti per chiudere la gara, il secondo è utile solo a servire il poker. Mestre mai in partita e in ritardo di condizione.

La gara

Al Delta bastano 7' per sbloccare il risultato con un gran tiro da fuori di Bertacca che Milan non riesce a prendere. Inutili le proteste del Mestre che reclamano per un fallo iniziale a centrocampo che avrebbe fatto partire l'azione. Impalpabile la reazione arancionera esclusi i due tentativi prima di Tardivo e poi di Ferchichi sui quali è pravo l'estremo Agosti. Il Delta colpisce con le ripartenze e al 43' Busetto salta Milan e raddoppia. Manca poco al riposo ma il Mestre prende anche il terzo. Busetto dal limite al primo di recupero trova l'angolo basso complice una leggera deviazione che inganna Milan e fa 3 a 0.

La ripresa

Nella ripresa entra Secco per Milan e Corteggiano avanza il raggio d'azione ma la musica non cambia. Il portiere di casa è chiamato agli straordinari da Proch che lo batte al 28' dopo che Secco lo aveva fermato 4' prima e realizzato un quasi miracolo su Okoli. Il tap in è il poker che chiude i conti. Mestre da rivedere a livello fisico e mentale in vista del derby con lo Spinea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mestre che botta

VeneziaToday è in caricamento