rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Calcio

Miranese: bel gioco e vittoria meritata

La squadra di Milan espugna il campo dello Zerobranco nella prima giornata di Coppa facendo vedere un gioco veloce palla a terra

La Miranese strappa una vittoria netta sul campo dello Zerobranco. Una squadra molto giovane guidata da un allenatore che sa far girare bene la sua squadra.

Un Begheldo in più

In più si è ritrovata in squadra una sorpresa come Begheldo che è un 2003 ma si muove molto bene a centrocampo ricoprendo quasi tutti i ruoli. Non per nulla è stato lui a segnare il primo gol con una bella incursione e servendo a Veronese la palla per chiudere il match. Insomma, una vittoria meritata con il bel gioco. La Miranese ha ancora carichi di lavoro da smaltire e la sua carica è scemata negli ultimi venti minuti ma che sono stati ben controllati. In realtà i ragazzi di Sartirana hanno avuto anche altre due buone occasioni (una per tempo) per arrotondare ancora di più il risultato ma un po’ per la fretta, nel primo caso, un po’ per la stanchezza, nel secondo, non sono riusciti a concretizzare.

Zerobranco ancora da rodare

Dal canto suo lo Zerobranco ha fatto quello che ha potuto. Per due volte nel primo tempo si è trovata da sola davanti al portiere con due perfetti cross rasoterra ma nessuno degli attaccanti è stato lesto a intervenire. La squadra di Grigni deve ancora assorbire il salto di categoria e, in merito al gioco, ha subito troppo il maggior tasso tecnico palla a terra degli avversari che alla fine ha fatto la differenza.

Il commento del Direttore Sportivo Bottaccin

Il Ds Bottaccin a fine gara ha dichiarato: «Siamo una squadra giovane ma competitiva. Abbiamo ambizioni per questo campionato anche se ci sono squadre molto ben attrezzate. Ieri abbiamo vinto credo meritatamente e devo ringraziare il mister per il lavoro che sta svolgendo. Siamo ancora un po’ imballati e nel finale la stanchezza è venuta fuori. Abbiamo vinto contro una buona squadra fuori casa e questa è una bella carica dal punto di vista psicologico. Adesso dobbiamo smaltire gli ultimi carichi di lavoro e vedere come affronteremo la prima di campionato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miranese: bel gioco e vittoria meritata

VeneziaToday è in caricamento