Calcio

Porto buona la prima, 2-0 contro la favorita Opitergina

Debutto in campionato d'alto profilo del Portogruaro, che batte 2-0 l'Opitergina, sulla carta tra gli avversari più quotati per il salto in serie D

Partita ricca di suggestione, con una marea di ex da entrambe le parti, in primis Mauro Conte, il tecnico granata che sembra aver già trovato la quadratura. Il Porto fa la partita e si rende pericoloso al 3' con Zanin e al 12' con Sestu. Al 20' Alcantara becca un palo clamoroso in diagonale. Opitergina insidiosa al 24' con un sinistro di Cima respinto da Bavena, poi Zamuner è provvidenziale ad anticipare Maccan.

Ripresa

All'8' gli ospiti invocano il rigore per una presunta trattenuta su Gallina, ma l'arbitro comanda la rimessa dal fondo. Al 13' passa il Porto grazie all'ex Alcantara, che, lanciato a rete, vince il duello con Sartorello e da terra riesce a ribadire in rete. Poco dopo trevigiani vicinissimi al pari con Cima che coglie l'incrocio dei pali. Alla mezzora raddoppio granata: angolo di Sestu, respinta strepitosa di Sartorello su colpo di testa di De Pin, ma in seconda battuta arriva D'Odorico che mette dentro. Il risultato non cambia più, esulta il Porto davanti ai propri tifosi.

Il commento

«Confesso che da qualche giorno dormivo poco nell'attesa di questa partita contro la mia ex squadra», commenta Conte «ci tenevamo a dare continuità alle vittorie nelle prime due gare di coppa. Ci siamo riusciti con merito, contro un Opitergina che sarà protagonista. Le tante assenze non ci hanno impedito di andare in campo per vincere».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto buona la prima, 2-0 contro la favorita Opitergina

VeneziaToday è in caricamento