rotate-mobile
Calcio

Promozione, il Noventa batte 2-1 l'Alpago

Con i gol di Ferrarese e Pasini i neroverdi si portano a un passo dalla salvezza

NOVENTA - ALPAGO 2-1

Noventa (3-5-2): Zamberlan, Aliprandi, Tonetto, Daupi, Pasini, Ortolan, Bellio (42' Nichele), Lucchetta, Bonotto, Ferrarese (43' st Corò), Boem (19' st Pignata). All. Vianello. 

Alpago (4-3-3): Solagna, Poggiato, Dosso (27' st Broglio), Doriguzzi Toia, Bardin, Sperti (1' st Gaggion), Polito, Concas (42' st Anzolut), Bettio, D'Incà, Cortina (17' st Sakajeva). All. Gallonetto. 

Reti: pt 23' Ferrarese, st 38' Sakajeva, 40' Pasini.

Arbitro: Visentin Nardi di Padova

Note: espulsi al 50' del st dalla panchina Vianello e Kociaj. Ammoniti Bellio, D'Incà, Daupi, Zamberlan,Gaggion, Doriguzzi Toia. Angoli 2-8. Spettatori 150 circa.  

Noventa di Piave. 

Completo neroverde per il Noventa, in campo col solito 3-5-2: esterni Bellio e Aliprandi, punte Bonotto e Ferrarese. Divisa gialloverde per l'Alpago, schierato da mister Gallonetto con il 4-3-3. Al 6' contropiede del Noventa con Ferrarese che salta Dosso, mette in mezzo per Bellio che è troppo precipitoso nel concludere e spara fuori una conclusione che pareva destinata ad andare in rete. Al 9' su una palla innocua crossata in mezzo Tonetto devia maldestramente sopra la traversa, rischiando un clamoroso autogol. Al 17' contrasto tra Pasini e Bettio in area neroverde, l'attaccante dell'Alpago cade a terra reclamando invano il rigore. Al 23' lancio lungo per Ferrarese che sfugge alla marcatura della difesa dell'Alpago, una volta in area viene spinto da Sperti: rigore e ammonizione. Dal dischetto il capitano del Noventa si fa respingere il tiro ma poi riesce a segnare in ribattuta. Al 28' palla gol per il 2-0: rimessa lunga, sponda di testa di Boem per Bonotto che calcia da posizione favorevole, d'istinto Solagna para. Nuova occasione per i neroverdi al 36': giocata di Ferrarese per Bonotto che tira di collo pieno da una decina di metri ma non inquadra lo specchio. Nel finale di tempo entrambe le squadre reclamano un rigore, il Noventa per un possibile fallo di mano mentre l'Alpago per una spinta su Concas, l'arbitro però dice di no in tutti e due i casi. 

Al 2' cross di Polito dal fondo, Cortina tira botta sicura, prima Zamberlan ci mette una pezza e poi Tonetto salva tutto sulla linea. Noventa pericoloso al 5': botta potente di Bonotto dal limite, Solagna para in tuffo, Boem riprende e serve Aliprandi che tira, il portiere bellunese respinge di pugno. Al 16' un cross sbagliato di Concas mette i bridivi ai neroverdi, andando a scheggiare la parte alta della traversa. Due minuti punizione per l'Alpago, la difesa di casa si fa trovare impreparata, bravissimo Zamberlan a sbarrare la strada a Polito e deviare in corner. Al 37' contropiede 3 contro 1 per il Noventa, Pignata sbaglia il passaggio decisivo e l'occasione sfuma. Gol mancato gol subito: un minuto dopo l'Alpago con un calcio di punizione di Sakajeva che si insacca sul palo difeso da Zamberlan. Il Noventa non ci sta e al 40' si riporta avanti: corner di Ferrarese, zampata sul secondo palo di Pasini che si insacca nonostante un paio di deviazioni. Al 45' traversone di Aliprandi, spettacolare mezza rovesciata di Corò e palla fuori di un nulla. Nel finale esce fuori un po' di nervosismo, il risultato però non cambia e gioisce il Noventa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, il Noventa batte 2-1 l'Alpago

VeneziaToday è in caricamento