rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Calcio

Per la Robeganese ancora una trasferta amara

Alla squadra di Soncin non bastano due gol. Sconfitta per 3 a 2 allo scadere

Partita che si sblocca al 22' quando la Robeganese va sotto al 22'. Degan vola sulla fascia sinistra e mette in mezzo un pallone invitante per l'accorrente Cortella che, come un falco, mette dentro il pallone dell'1-0. Gli ospiti provano a rispondere poco dopo con un tiro preciso di Yarboye ma niente da fare. Il pareggio è nell'aria e la formazione veneziana trova l'1-1 su calcio di rigore. Lo stesso Yarboye viene trattenuto in area e il direttore di gara non può far altro che fischiare la massima punizione che prontamente Pozzebon trasforma. Nei minuti finali della prima frazione la squadra padrona di casa torna di nuovo in vantaggio grazie alla doppietta di Cortella. Rizzieri si trasforma in assistman per il compagno che riporta il Pozzonovo avanti nel punteggio. Il primo tempo si chiude così.

La ripresa

Nella ripresa la squadra di casa sembra tenere il pallino del gioco ma Tobaldo riporta il match in parità al 7' della ripresa grazie a una disattenzione difensiva. Sul 2-2 i padroni di casa tornano in cattedra per riportarsi avanti. Gli attacchi del Pozzonovo si fanno insistenti ma la difesa ospite sembra tenere bene e non si fa sorprendere. L'occasione migliore per riportarsi avanti capita ad Artuso che va vicino al gol. Il pallone sembra varcare la linea di porta ma la terna arbitrale non convalida la rete. I padovani non si fermano nell'arrembaggio finale e mister Cavazzana le prova tutte cambiando anche modulo e portando i suoi all'attacco. La Robeganese tiene fino ai minuti finali ma il colpo di grazie arriva proprio poco prima del recupero. Il gol decisivo arriva al minuto 90' quando Rizzieri, con la complicità del difensore ospite Bonotto, trova il tiro vincente che spiazza il portiere avversario. E' il colpo decisivo per la vittoria dei padroni di casa. Il Pozzonovo vince un importantissimo match casalingo e si porta a metà classifica assieme proprio alla Robeganese. Per entrambe le squadre il cammino è ancora lungo per poter tentare la scalata ai piani nobili della graduatoria.

Mister Soncin

"Abbiamo perso 3 a 2 al 90'. E' stata una bella partita combattuta. Loro sono partiti bene e messo in difficoltà ma poi noi abbiamo avuto una buona reazione e iniziato a prendere campo. Poi su un disimpegno con una palla persa al limite dell'area abbiamo preso l'1 a 0. Poi abbiamo pareggiato su rigore. poi abbiamo avuto una grossa occasione. Ci sono stati vari ribaltamenti di fronte e al 44' dopo un nostro bel tiro abbiamo preso gol. Siamo riusciti a rimetterci in carreggiata nella seconda frazione e siamo stati padroni del campo. Poi a fine partita abbiamo perso l'ennesima palla a 90' passato. Per carità non hanno rubato niente ma noi siamo stati poco incisivi e queste partite devi portarle a casa. Il rammarico è grande. Con un po' di attenzione potevamo portare a casa il risultato"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Robeganese ancora una trasferta amara

VeneziaToday è in caricamento