Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

Campionati italiani master, trionfi per l'Officina della Scherma di Mirano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Con due ori e un argento si chiude a Montecatini la grande stagione agonistica dei nostri master, e con questo sono DODICI per Claudia Bandieri e DIECI per Vittorio Carrara i titoli tricolori fino a qui conquistati, un successo che conferma per l'ennesima volta la qualità della nostra scuola.

Per Claudia un successo limpido che giunge al termine di una stagione altalenante, la sua scherma e il grande lavoro svolto con passione e dedizione in questi ultimi mesi ha ancora una volta pagato, ridando alla nostra campionessa la sicurezza necessaria ad imporre tranquillamente la sua classe.

Nella gara maschile dopo un avvio stentato e condizionato da un infortunio che limitava notevolmente la mobilità del braccio armato, Vittorio Carrara ha dominato la competizione in un crescendo agonistico che non ha lasciato scampo ai pur forti e titolati avversari.

Dagli ottavi battendo il bronzo europeo Antinoro, ai quarti vincitore sul compagno di sala e campione europeo Busi, in semifinale sul bielorusso che tira per il CUS Siena Skorynin e per finire il dominio nella finale sul livornese Freira, 10 a 1 lo score finale!

Nella gara a squadre un argento sfortunato, ben sedici squadre ai nastri di partenza con l'Officina sempre davanti a tutti, nella semifinale la svolta nel match pur vinto contro il Fides Livorno, prima l'infortunio che ha messo fine alla gara di Oliver Emmerich e poi subito dopo quello occorso ad Antonio Bonello hanno poi di fatto reso impossibile la disputa di un confronto alla pari nella finale tirata contro il Club Scherma Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionati italiani master, trionfi per l'Officina della Scherma di Mirano

VeneziaToday è in caricamento