rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport Musile di Piave

Campionato italiano di tiro alla fune, prima giornata agli impianti sportivi di Musile

Il Comune ha ospitato le gare valide per il torneo nazionale, alla presenza di altre quattro squadre: Scorzè, Furie Rosse di Tamai (PN), Tear Force di Polcenigo (PN) e Vazzola (TV)

Prima giornata del campionato italiano di tiro alla fune, l'esordio ai campi sportivi di via Argine San Marco. La struttura musilense, domenica 25 aprile, ha infatti ospitato le gare valide per il torneo nazionale, alla presenza di altre quattro squadre: Scorzè, Furie Rosse di Tamai (PN), Tear Force di Polcenigo (PN) e una delegazione da Vazzola (TV). La categoria dove la squadra musilense ha gareggiato, 680 kg, prevede la presenza di 8 atleti per squadra. A classificarsi al primo posto è stato il Tamai. All'appuntamento hanno preso parte il sindaco Silvia Susanna, il vicesindaco Vittorino Maschietto e l'assessore allo sport Giovanni Ferrazzo.

A caccia di talenti

«La ripresa degli eventi sportivi ci consente di intravedere la luce in fondo al tunnel», spiega il sindaco Silvia Susanna, «sperando di non assistere più, in futuro, a limitazioni o sospensioni. Come amministrazione comunale abbiamo tenuto sempre alta l'attenzione nei confronti dello sport in questi 5 anni, investendo 100mila euro nel 2020 e 135mila nel 2021, prevedendo la realizzazione dei campi da paddle e il rifacimento della piastra da tennis». La storica realtà sportiva musilense, che nel tempo ha ottenuto prestigiosi traguardi, è alla ricerca di nuove leve per disputare le future competizioni. Info e contatti si trovano sulla pagina Facebook dell'associazione sportiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionato italiano di tiro alla fune, prima giornata agli impianti sportivi di Musile

VeneziaToday è in caricamento