Croci e Grazzini sbancano Imola con pr group

Il neo equipaggio alla guida della Mégane Rs vince il primo round nel Peroni. Sfortunato esordio per Erbetta a Casarano. Bene Bevilacqua al Liburna Ronde Terra.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

"Dolo (Ve), 15 Aprile 2015 - Weekend a 360° per PR Group quello appena trascorso dove la scuderia veneziana è stata impegnata su tre fronti: pista, rally su asfalto e su terra.

Alla prima in casacca gialloblu Stefano Croci e Graziano Grazzini hanno centrato il successo nell'appuntamento di apertura, tenutosi all'Autodromo di Imola gli scorsi 11 e 12 Aprile, della Coppa Italia targata Peroni Race.

Alla guida di quella Renault Mégane Rs già plurivittoriosa con "Toby" i due neo arrivi in PR Group si sono resi protagonisti di una lotta avvincente con la Mini Cooper di Alberto Cioffi, tra le vetture in allestimento CITS, ottenendo il gradino più alto del podio solamente per mezzo secondo.

Tanta la soddisfazione per Croci e Grazzini che sono partiti sicuramente con il piede giusto lasciando intravvedere un futuro particolarmente roseo.

Sicuramente non ha di che gioire Domenico Erbetta che ben altro si attendeva dalla ventiduesima edizione del Rally Città di Casarano.

Con il numero 6 sulle fiancate della Peugeot 207 Super 2000 il portacolori di PR Group, affiancato come di consueto da Valerio Silvaggi alle note, puntava a recitare un ruolo da protagonista in un contesto altamente competitivo visto il nutrito parco partenti della vigilia.

Persistenti problemi all'impianto frenante e la successiva rottura di un semiasse, quando ormai era già in vista il traguardo, hanno costretto Erbetta ad alzare bandiera bianca ripromettendosi quanto prima di saldare il conto con la dea bendata.

Nell'incantevole scenario di Volterra, ma soprattutto su una delle prove speciali intoccabili a livello mondiale quale è Ulignano, andava in scena il settimo capitolo della Liburna Ronde Terra.

Al via dell'appuntamento che sanciva di fatto la chiusura del Challenge Raceday Ronde Terra 2014 - 2015 PR Group schierava l'equipaggio composto da Davide Bevilacqua e Monica Zamolo alla guida di una Renault Clio Rs di gruppo N.

Per i due una gara regolare che gli ha visti chiudere al settimo posto di classe N3 nonché al quarto tra gli iscritti alla rinomata serie dedicata agli amanti delle strade bianche.

(immagine a cura di Aci Sport)"

Torna su
VeneziaToday è in caricamento