menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I danni allo stadio Penzo

I danni allo stadio Penzo

Il Penzo vuole rinascere in fretta: "Pronto entro l'inizio del campionato"

Stamane riunione tra i dirigenti dell'Unione e i tecnici del Comune. Ca' Farsetti si accollerà i costi di riparazione dovuti alla tromba d'aria, il club quelli di adeguamento alla Lega Pro

Dopo la tromba d'aria che martedì 12 giugno ha devastato l'isola di Sant'Elena, oltre che quella di Sant'Erasmo, stamattina il direttore generale dell'Unione Venezia e il segretario della società sportiva Davide Brendolin hanno partecipato a una riunione tecnica con il Comune per coordinare i lavori di ripristino dello stadio Penzo, dopo i danni causati dal tornado.

 

Durante la riunione, nella quale erano presenti l’architetto Manuele Medoro (politiche sportive), Marco Buranelli (lavori pubblici), Anna Busetto (servizi sportivi) e il dirigente di Ca' Farsetti Marzio Ceselin, è stato raggiunto l'accordo: l'importo dei lavori di ripristino della struttura saranno a carico del Comune, quello invece degli interventi per adeguare lo stadio alla Lega Pro sarà sulle spalle della società arancioneroverde (rete internet e wi-fi, telecamere a circuito chiuso, sostituzione della cancellata divisoria tra tribuna e curva ospiti, installazione dei seggiolini mancanti nel settore dei distinti, verifica dell’impianto di illuminazione).

Intanto gli operai sono già al lavoro per ricostruire il muro di cinta della curva sud in parte crollato per la caduta di un albero sradicato dalla forza del ciclone e per sostituite parte dei seggiolini "mancanti" nel settore distinti, volati durante la tromba d'aria (sarebbero 1.054). Per quanto riguarda l'Unione Venezia, stamattina è arrivato il nulla osta da Ca' Farsetti per riprendere i lavori di adeguamento. Da domani quindi anche gli operai "arancioneroverdi" saranno operativi.

 

- I DANNI ALLO STADIO PENZO A SANT'ELENA


Nell'incontro odierno si è affrontato anche il nodo della convenzione dello stadio. Lo studio legale della società sta già lavorando con il dirigente comunale Ceselin per arrivare a una stesura condivisa, in quanto quella attuale scade il luglio prossimo. La volontà di tutti i soggetti in campo è quella di terminare lavori (e discussioni) entro l'inizio della nuova stagione agonistica, in maniera da non costringere giocatori e tifosi a una trasferta "casalinga" a Portogruaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento