menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il puzzle della Reyer Venezia ora è completo: l'ultimo tassello è Dominique Johnson

Una squadra di alto livello per coach De Raffaele. Il presidente Casarin: "Siamo contenti, perché aveva molte offerte sul mercato internazionale. Completa il nostro nuovo roster"

L'ultimo tassello per coach De Raffaele: sbarca in laguna Dominique Johnson, che vestirà la maglia orogranata nella prossima stagione. Johnson, guardia/ala di 193 centrimetri, è nato a Detroit il 9 giugno 1987. La scorsa stagione ha iniziato con l’Alba Berlino prima di passare nel campionato di Serie A con la maglia di Varese.

Con la squadra lombarda, dove è arrivato alla dodicesima giornata di andata, ha disputato 19 partite di campionato, a 35,1 minuti, 17,6 punti (high 30 a Brescia), 3 rimbalzi e 1,9 assisti di media, tirando con il 50,8% da 2 e il 36,4% da 3. Ha inoltre giocato 6 incontri di Champions League: 33 minuti, 15,8 punti, 4 rimbalzi e 2 assist di media, con il 42,9% da 2 e il 42,1% da 3.

Cresciuto nel college di Azusa Pacific (California), ha giocato nella Lega di sviluppo NBA dal 2011 con Texas Legends (due stagioni), Canton Charge e Sioux Falls. Nel 2013 arriva in Europa, in Polonia, dove vince la Coppa nazionale con lo Slask Wroclaw e, l’anno successivo, la classifica marcatori del campionato (23 punti di media e il 51,3% da 3) con lo Slarka Tarnobrzeg. Da febbraio, passa in Israele, al Maccabi Rishon (14,8 punti, 44,6% da 3 e quasi il 90% ai liberi) e, nel 2015/16, è in Turchia al Banvit (13,5 punti in campionato e 14,6 in EuroCup, dove risulta il quarto miglior tiratore da 3 della competizione).

“Dominique Johnson – le parole del presidente Casarin – è il giocatore che completa il roster per la prossima stagione. Lo abbiamo fortemente voluto perché è un atleta che ha le caratteristiche che cercavamo ed è adatto per il tipo di gioco che predilige coach De Raffaele. E' un giocatore poliedrico che ha grande capacità di far canestro ma sa anche lavorare duro in difesa. Non è stata un’operazione facile perché Johnson aveva grandi opportunità nel mercato e per questo dobbiamo ringraziare ancora una volta la proprietà per la disponibilità e la fiducia che ripone nel nostro progetto. E’ un innesto di sicuro valore che va ad implementare un roster su cui riponiamo grande fiducia e che siamo convinti possa regalare grandi emozioni anche nella prossima stagione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riaperture, Zaia non esclude novità dopo il "tagliando" del Governo del 20 aprile

  • Cronaca

    Avm, per la commissione di garanzia la disdetta normativa è corretta

  • Cronaca

    Msc conferma due navi da crociera a Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento