menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momentodel match

Un momentodel match

Enel Brindisi - Umana Reyer risultato partita 8 novembre 2015

Piccolo passo indietro per gli orogranata che fermano la loro corsa nel match contro la squadra pugliese perdendo con il risultato di 89-84

Piccolo passo indietro per l’Umana Reyer che esce a mani vuote dal campo di Brindisi al termine di una partita che gli orogranata sembrano più volte raddrizzare senza però riuscire ma realmente a tenere in pugno. Viceversa i pugliesi si compattano di fronte all’emergenza dovendo rinunciare oltre che a Raynolds anche a Cournooh per un forfait dell’ultimo momento.

La partita inizia con Peric che risponde con la tripla al primo canestro di Gagic. L’Umana inizia recuperando due palloni in difesa ma non li capitalizza in attacco fino al 4-7 realizzato da Owens che poi realizza anche il più 5. Brindisi si affida a Kadji che sblocca la situazione per i padroni di casa. Si accende Goss che ne mette otto di fila rispondendo alle triple di Scott e Banks. Ma Brindisi colpisce ancora da tre e si porta sul -1 (17-18). L’assist spettacolare di Green manda a bersaglio Owens poi Peric riporta a cinque punti il vantaggio orogranata. La bomba di Ruzzier vale poi il 19-27 ma Zerini chiude il primo quarto sul 22-27.

Banks apre il secondo quarto con la bomba e riporta i padroni di casa a contatto (25-27). Kadij infila la bomba che ribalta la situazione (28-27) ma subito gli risponde Bramos dall’arco. Ancora lui replica da tre (30-33). L’Umana resta davanti grazie anche ad un Green che continua a regalare assist per i compagni (32-39 a 17’30”). A rimettere però le cose in parità ci pensa Marzaioli con due liberi e Scott con una tripla pesante per il 39-39. È Marzaioli la sorpresa brindisina: il giovane esterno firma infatti anche la tripla del 42-39 che chiude la frazione su break di 10-0 per i padroni di casa.

Botta e risposta nelle prime battute del terzo quarto. Brindisi tiene la testa fino alla bomba di Bramos del 48 pari. L’Umana fatica ad attaccare la zona brindisina e i padroni di casa vanno sul 54-48. L’Enel trova sempre più fiducia mentre la Reyer non vede più il canestro (56-48 al 25′). Recalcati chiama allora time out a 3′ dalla fine del terzo periodo. Gli orogranata non riescono a fermare Gagic se non con le cattive ed è infatti lui assieme a Marzaioli a trascinare i pugliesi sul più 10. Replica subito Bramos con bomba e gioco da tre punti (62-58) ma la fortuna aiuta Brindisi, nella fattispecie Scott, che si tiene a distanza. A 5″ dalla fine arriva il canestro è libero di Owens (19 per lui) che firma il terzo parziale: 64-63.

Le prime tre azioni del quarto premiano Brindisi che è lucida in attacco (70-63). Poi l’Enel infila anche la tripla che riporta Brindisi a più 10 a 7′ dalla fine. L’inerzia e la fiducia sono tutte nelle mani dei padroni di casa. Peric realizza il primo canestro del quarto, Viggiano recupera palla e subisce fallo (73-67). Adesso è Bucchi a chiamare time out. Ma ancora l’Umana recupera palla e lo fa con Jackson che realizza il meno 5. Il tapin di Ortner vale il -3. E poi è di nuovo Jackson a rubare palla e a firmare il -1 a 3’36” dal termine. Nel momento più delicato Brindisi serve a Banks la palla del più tre ma Peric pareggia dall’arco a 2′ dalla fine. Dalla lunetta Brindisi va a più 4 a 1’31” dal termine, il successivo tentativo orogranata non va a bersaglio e Banks scrive virtualmente la parola fine sul l’incontro con il sottomano dell’85-79.

Parziali: 22-27; 42-39; 64-63

Enel Brindisi: Banks 20, Scott 20, Cournooh ne, Harris 8, Milosevic 2, Pacifico ne, Gagic 13, De Gennaro ne, Zerini 9, Marzaioli 8, Kadji 9. All. Bucchi
Umana Reyer: Peric 21, Goss 10, Bramos 15, Tonut, Jackson 7, Green 4, Ruzzier 3, Owens 19, Ress, Simioni ne, Ortner 2, Viggiano 3. All. Recalcati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento