rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Sport

Esonero Sassarini, Cinquini: "Il nuovo mister ci porterà alla promozione"

Il dg dell'F.B.C. Unione Venezia: "Mi assumo tutte le responsabilità. Il cambio in panchina l'ho deciso perché la squadra non girava più a dovere". L'annuncio dell'allenatore in serata

"E' stata una decisione sofferta maturata negi ultimi due giorni". Così il direttore generale Oreste Cinquini ha commentato a caldo l'esonero di Mister Sassarini dopo 19 giornate di campionato: "Fin da domenica, dopo la brutta prestazione contro la Sanvitese, abbiamo iniziato a parlare e confrontarci perché l'andamento della squadra non era soddisfacente e non riusciva più ad esprimersi come nella prima parte di campionato - ha dichiarato il dg arancioneroverde - Ieri abbiamo lavorato tutto il giorno, ho messo a confronto lo staff tecnico ed è emerso che non esistevano più le condizioni a livello di gruppo per andare avanti. E' stata una decisione che mi è costata sia a livello umano che professionale ma credo che arrivati a questo punto dovevamo voltare pagina".

Con serenità il direttore ha continuato: "Non sono abituato a queste situazioni, scegliere di sostituire un allenatore per me è molto difficile - in passato gli era capitato solo un'altra volta - le cose le ho maturate e ponderate bene e spero che questa sia la decisione giusta, una decisione di cui comunque mi assumo tutte le responsabilità. Ho agito solo ed esclusivamente nell'interesse della squadra. Ringrazio Sassarini per tutto quello che ha fatto ma ho preso un impegno con questa città e questa società e non voglio lasciare niente di intentato perchè il mio obiettivo è quello di vincere questo campionato".

Alla domanda su quando si fosse accorto che qualcosa non funzionava più, infine Cinquini ha risposto: "Cerco di non perdermi mai un allenamento e sono presente a tutte le partite della squadra, ho quindi un confronto quotidiano con i miei collaboratori. A Gradisca la squadra ha funzionato male ma pensavo si trattasse di un singolo episodio, di una partita storta. La realtà però è che in 5 partite abbiamo portato a casa 1 vittoria, 1 sconfitta e 3 pareggi, perdendo 6 degli 11 punti che avevamo di vantaggio sulla seconda. Ho massima fiducia nei giocatori e sono ancora convinto che questo gruppo abbia delle potenzialità inespresse ma vederlo calare così repentinamente mi ha preoccupato. A questo punto devo chiedere spiegazioni e dopo aver ascoltato tutti, sono la persona demandata a prendere decisioni. La proprietà - ha spiegato Cinquini - non è contenta della situazione attuale ma non ha fatto alcuna pressione relativamente all'allenatore.


Nelle prossime ore è attesa la comunicazione del nome del nuovo allenatore dell'F.B.C. Unione Venezia. "Dovrà essere perfettamente a conoscenza della situazione, essere esperto e capace di arrivare a raggiungere l'obiettivo", ha concluso il direttore generale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esonero Sassarini, Cinquini: "Il nuovo mister ci porterà alla promozione"

VeneziaToday è in caricamento