Federica Pellegrini non lascia e raddoppia: "Vado avanti fino alle Olimpiadi di Tokyo"

La campionessa di Spinea in un'intervista alla Gazzetta dello Sport ha annunciato che gareggerà per altri 4 anni. Si concentrerà forse sui 100 stile: "Non voglio avere rimpianti"

Il post su Istagram di lunedì aveva fugato ogni dubbio: Federica Pellegrini non molla. Anzi, rilancia. Ciò che rimaneva un punto interrogativo, però, è fino a quando l'atleta di Spinea avrebbe continuato a gareggiare. La risposta è arrivata attraverso un'intervista esclusiva alla Gazzetta dello Sport, in cui SuperFede dichiara che ha intenzione di arrivare fino a Tokyo 2020.

Se tutto andrà per il verso giusto sarà quella l'ultima competizione che vedrà la Divina gareggiare tra le corsie. La portabandiera della cerimonia d'apertura della competizione a cinque cerchi di Rio durante il prossimo quadriennio potrebbe (l'ha spiegato lei stessa) privilegiare distanze più corte. Passando quindi dai 200 metri stile libero, la sua "dimensione" fino a questo momento, ai 100. Ciò per garantire allenamenti meno duri e far sì che il fisico non si logori. Quattro anni, del resto, sono tanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Pellegrini ha spiegato questa scelta con la volontà di non buttare via quanto fatto nell'ultimo anno. Nonostante a Rio le medaglie non siano arrivate, la rabbia ha prevalso sulla delusione. Niente fine di un ciclo, dunque: "Ripartirò ancora più intensamente", ha dichiarato la campionessa, che in definitiva sente che ha ancora tanto da dare. Ha sottolineato di voler smettere senza avere rimpianti. Il suo cuore ha capito che per ora era troppo presto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Schianto tra due auto, morta un'anziana donna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento