rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Sport Spinea

Un sogno che si avvera? Fede invita il tifoso malato: "Quando vuoi nuotiamo insieme"

La campionessa di nuoto risponde al ragazzo che l'aveva ringraziata con una lettera a Budapest: "L’anno scorso ero malato di cancro e tu mi hai dato tanta forza per superarlo"

"Quando vuole ci facciamo questo bel 200 stile insieme": è l'invito, affidato a Twitter, con cui Federica Pellegrini replica alle parole del ragazzo che con una lettera le aveva rivelato di essere stato malato e di aver trovato la forza di lottare anche grazie all'esempio della campionessa. Il giovane, contattato dal Corriere del Veneto, ha rivelato che il suo sogno è gareggiare proprio contro SuperFede. E lei non si tira indietro.

Lettera a Budapest

Il messaggio, lasciato nella cesta della tuta e scarpe prima della finale "capolavoro" dei Mondiali di Budapest, è di quelli che commuovono: "Cara Federica! Sono stato io che ho portato il tuo cestino. Ormai ti seguo da 13 anni, dal 2004, quando hai vinto la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atene. Grazie a te ho cominciato anche io a nuotare. Poi nell’anno scorso ero malato di cancro e tu mi hai dato tanta forza per superarlo". Federica aveva pubblicato la foto della lettera la settimana scorsa, commentando: "Questo messaggio mi fa ricordare la vera importanza delle cose".

"La vera importanza delle cose"

"Spero tanto che vincerai tu questa gara, io tifo per te. Spero che avrai tanti successi nella vita e anche ne nuoto", ha concluso il tifoso. Non è un caso che SuperFede abbia pubblicato la missiva in giorni caratterizzati dalla polemica sui commenti sessisti pubblicati nei suoi confronti, come a dire: queste sono le cose a cui voglio dare importanza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un sogno che si avvera? Fede invita il tifoso malato: "Quando vuoi nuotiamo insieme"

VeneziaToday è in caricamento