Sport

Dalla gioia di Brugnaro ai tuffi in laguna: è qui la festa promozione?!

In centinaia si sono ritrovati fuori dallo stadio per festeggiare: cori, abbracci e anche qualche temerario che si è gettato in acqua

Cori, abbracci e anche qualche tuffo in laguna: non si ferma la festa delle centinaia di tifosi del Venezia che al gol di Bocalon hanno cominciato a stappare le bottiglie e gettarsi in acqua, sfidando un freddo ancora poco primaverile. Troppo grande, del resto, la gioia per una promozione che mancava da ben 19 anni a Venezia. 

Tra i supporter d'eccezione della squadra di mister Zanetti, seduto sugli spalti, c'era anche il sindaco Luigi Brugnaro il cui cuore in queste ore si è diviso tra basket e calcio (anche la Reyer maschile è impegnata tra qualche giorno nelle qualificazioni alla finale scudetto, mentre la squadra femminile ha già festeggiato il titolo) che alla rete di Bocalon è esploso di felicità.

In uno scatto tutta la sua contentezza, nelle sue parole i complimenti al team: «Oggi è una giornata storica, bellissima per Venezia. Abbiamo visto una grande squadra, sostenuta da una bella società con dei tifosi che, anche a distanza, ci hanno fatto comunque sentire il loro supporto. A loro è dedicata la vittoria, come a tutta la città. Stasera abbiamo provato emozioni fortissime, che ci hanno fatto tornare indietro di tanti anni. Adesso si guarda al futuro e alla serie A. Ancora grazie a nome della città e in bocca al lupo al Venezia Calcio per la nuova avventura ». La città, dal punto di vista sportivo, sta veramente vivendo un momento indescrivibile.

brugnaro-11-5tifosi_2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla gioia di Brugnaro ai tuffi in laguna: è qui la festa promozione?!

VeneziaToday è in caricamento