Reyer, appuntamento con la storia. Mercoledì ultimo atto di Europe Cup contro Avellino

La presentazione del match è spettata, come di consueto, al coach in seconda Gianluca Tucci. "Si deciderà punto su punto". Nessuna novità sulle condizioni di Tonut

Un'azione della gara di andata

La Reyer per la storia. Mercoledì sera, alle 20.30, gli orogranata fronteggeranno la Sidigas Avellino al Taliercio di Mestre, nella gara di ritorno della finale di Fiba Europe Cup. Il derby tutto italiano tra due squadre che si conoscono bene, che sognano di alzare il terzo trofeo europeo per importanza (dopo Eurolega e Champions League). Gli uomini di Walter De Raffaele partono con un vantaggio buono ma non rassicurante, 8 punti di scarto maturati in Campania nel match d'andata, che non devono essere presi per oro colato.

Sarà una gara che si deciderà sui dettagli

A mettere in allerta i propri uomini è stato il coach in seconda Gianluca Tucci, che come di consueto per le partite europee si è presentato davanti ai microfoni dei giornalisti per presentare l'importante sfida tricolore. "Dobbiamo considerare quella con Avellino una partita secca, - ha spiegato Tucci - puntando anche su un ambiente (quello del Taliercio, ndr), che avrà grande impatto sulla partita. Per conto nostro abbiamo l'abitudine di insistere sul lavoro quotidiano per essere imprevedibili, ma loro sono una sqaudra che conosciamo e che a sua volta ci conosce". L'allenatore predica quindi grande attenzione, per non prendere sotto gamba una partita che potrebbe regalare ai lagunari il primo trofeo di stagione: "Dobbiamo tenere d'occhio le loro personalità più rilevanti - ha aggiunto - Quelli che hanno quel pizzico di personalità che può fare la differenza, su una gara che si deciderà sui dettagli".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le condizioni di Tonut

"Sarà una partita di nervi, - ha commentato Tucci - in cui la carica che avremo dentro al campo e la nostra voglia saranno indispensabili. Sarà una partita intensa e piena di contatti, dal primo all'ultimo secondo". Ultimo appunto sulle condizioni di Stefano Tonut, uscito anzitempo durante la gara contro Capo d'Orlando per un infortunio alla spalla. "Non conosciamo le sue condizioni, il ragazzo dice di avere delle senzazioni non belle, ma non ha mai avuto un infortunio di questo tipo. Aspettiamo la risonanza di mercoledì".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

Torna su
VeneziaToday è in caricamento