menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Franco Gomme tira fuori l'orgoglio, la zona playout si avvicina

La squadra di mister Pagana batte 4-2 l'Augusta condannandolo alla retrocessione dopo 19 anni di permanenza nella massima serie. Ora la Real Rieti è lontana solo 4 punti

Missione compiuta, il Franco Gomme Venezia batte 4-2 l’Augusta condannando virtualmente i siracusani alla retrocessione in A2 dopo 19 stagioni di fila in A. Ma soprattutto il team di Luigi Pagana si porta a quota 10 punti, a -4 dal Real Rieti e quindi dalla zona-playout. Orfano di Ercolessi (in Nazionale) mister Pagana si affida in partenza a Androni, Almir Rossa, Canonica, Cantagallo e Chimanguinho, mentre il tecnico Bertoni risponde con Martino, Ferrari, Bortolon, Saiotti e Grippi. Padroni di casa subito più manovrieri e pericolosi per due volte con Chimanguinho, che nella prima spara alto dopo un controllo acrobatico, mentre nella seconda è chiuso da Martino. Poco dopo Androni è decisivo su Saiotti, passano un paio di minuti e Martino lo è altrettanto sul sinistro di Bellomo.

A 10’04’’ il Venezia schioda meritatamente lo 0-0: buon lavoro di Cantagallo che protegge palla al limite dell’area ospite, consentendo il “rimorchio” di capitan Chimango che spedisce la palla nell’angolino alle spalle di Martino. Un 1-0 importantissimo che Androni conserva parando bene su Grippi, prima di un destro da posizione centrale di Almir Rossa che non esce di molto. Al 15’ dopo il time-out dell’Augusta botta e risposta tra numeri 10 con Chimanguinho e Fininho che non trovano lo specchio. Purtroppo per il Venezia al 16’ esatto Fininho ci riprova e di sinistro e stavolta infila Androni, coperto nella visuale dai difensori. Al 18’ si rifà vivo il Venezia con un sinistro di Cantagallo deviato oltre la traversa da Martino, ma a 32’’ dal riposo è clamoroso il gol fallito in contropiede da Saiotti che a porta vuota grazia i lagunari.

Nella ripresa poco da segnalare fino al 4’ quando gli arancioneroverdi sfiorano per due volte in un amen il nuovo vantaggio, ma sulla staffilata di Almir Rossa ci si mette il palo, sul tentativo di Chimanguinho invece salva Grippi sulla linea. Saiotti da una parte e Chimango dall’altra non sono precisi. Il Palacosmet può nuovamente esplodere a 9’19’’ quando Bellomo dal cuore dell’area conclude in gol una bella azione corale dei lagunari. Sotto per 2-1 l’Augusta la mette sulla piano della grinta, ma commette qualche fallo di troppo e a 6’ dal termine commette il quinto fallo. A 13’13’’ il pubblico lagunare scatta di nuovo in piedi ma il tap-in del 3-1 di Chimanguinho viene annullato dagli arbitri per fallo di mano. Ma l’aspetto più pesante è che Chimanguinho, già ammonito, si becca il secondo giallo lasciando i suoi in inferiorità per 2’.

Il Franco Gomme però conserva il vantaggio e anzi a 16’27’’ segna per davvero il 3-1: la zampata è di Cantagallo che fa pagare a caro prezzo ai siciliani una palla persa banalmente. L’Augusta ormai disperato si affida a Fininho come portiere di movimento e preme, tanto che Androni (già super in precedenza su Alemao con l’aiuto della traversa) dice di no per due volte a Saiotti e Vilela. La gara non è ancora finita, Saiotti accorcia e fa venire i brividi al Venezia, ma è Androni (dopo una grande parata su Vilela) a riallungare sul 4-2 con un tiro coast-to-coast dalla propria area che si insacca nella porta sguarnita. A 23’’ dalla sirena c’è il tempo di un tiro libero per i locali, ma Alan si fa respingere la conclusione di piede da Martino. Ormai però non c’è più tempo, esulta il Franco Gomme Venezia che continua a credere nella permanenza in A.

La classifica: Alter Ego Luparense 46; Marca Futsal 38; Lazio 33; Asti Acqua Eva 31; Montesilvano 29; Ponzio Pescara 26; Acqua&Sapone Fiderma 25; Promomedia Putignano 24; Bisceglie 23; Kaos Futsal 18; Finplanet Fiumicino 17; Real Rieti 14; Franco Gomme Venezia 10; Augusta 5

FRANCO GOMME VENEZIA – AUGUSTA 4-2 (p.t. 1-1)

FRANCO GOMME VENEZIA: Canonica, Bibi, Bellomo, Chimanguinho, Penzo, Callegarin, Chimango, Almir Rossa, Androni (p), Danesin (p), Cantagallo, Alan. All.: Pagana.


AUGUSTA: Martino (p), Tosta, Castrogiovanni, Vilela, Fininho, Alemao, Ferrari, Bortolon, Saiotti, Fiordelmondo, Fichera (p), Grippi. All.: Bertoni.


ARBITRI: Galante (Ancona) e Arnò (Reggio Emilia); crono Bizzotto (Bassano del Grappa).
MARCATORI: 10’04’’ Chimango (V), 16’ Fininho (A) del p.t.; 9’19’’ Bellomo (V), 16’27’’ Cantagallo (V), 18’56’’ Saiotti (A), 19'25’’ Androni (V) del s.t.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sequestrate 83 tonnellate di rifiuti al porto di Venezia

  • Cronaca

    Taxi fermi: fatturato giù del 98% su acqua e dell'86% su gomma

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento