Gioia Franco Gomme, la prima vittoria arriva nell'ultima partita dell'anno

Finalmente il Palakosmet di Dolo ha regalato i tre punti alla squadra lagunare, che ha avuto ragione non senza soffrire dei bolognesi del Kaos Futsal per 5-4

L’ultima giornata del girone di andata e l’ultima gara del 2011 registrano la liberatoria vittoria del Franco Gomme Venezia per 5-4 sul Kaos Futsal. Il Palacosmet non è più un tabù e, dopo il 2-2 con l’Asti (seguito dal ko di Fiumicino) i giocatori arancioneroverdi possono alzare le braccia al cielo per tre punti che consentono di limare il divario (sceso da 7 a 4 punti) dalla zona playout. Una vittoria semplicemente vitale, che vanifica il pareggio casalingo dell’Augusta e consente di approfittare al meglio degli scivoloni del Real Rieti e del Fiumicino. Positivo l’esordio di Bellomo, subito uomo squadra, bene anche Alan contro la sua ex squadra, finalmente letale Chimanguinho ben supportato da Canonica e Almir Rossa.

INIZIO BLOCCATO - Nel quintetto lagunare si rivede Androni tra i pali, con Almir Rossa, Bibi, Chimanguinho e Alan, mentre il Kaos risponde con Bragaglia in porta, Andrè Ferreira, Volpato, Marquinho e l’ultimo arrivato Ghiotti. Nei primi minuti la partita è a dir poco bloccata, il primo tiro è un sinistro sull’esterno della rete di Almir Rossa, passano pochi secondi e la conclusione di Urio leggermente deviata da Bellomo si infila nel sette con Androni che tocca soltanto. La partita regala pochissimo allo spettacolo e al taccuino, il Kaos si difende bene e il Venezia non trova spiragli.

L'EQUILIBRIO REGNA SOVRANO - Almeno fino al 9’25’’, quando dalla sinistra Canonica verticalizza per Chimanguinho che, spalle alla porta, è un fulmine nel girare di prima nell’angolino basso alla destra di Bragaglia l’1-1. L’equilibrio dura un paio di minuti, perché a 12’53’’ una carambola favorisce Urio, il quale da fuori area ha tutto il tempo di prendere la mira e battere Androni con un tiro precisissimo. Al 19’ pericoloso Andy ma Androni è attento, quindi Cantagallo viene falciato al limite dell’area  felsinea a 57’’ dal riposo: Almir Rossa chiama lo schema, Bellomo fa sponda e Chimanguinho trafigge Bragaglia con il 2-2, messo “a rischio” da Andy che viene fermato dal palo.

LA RIPRESA - A inaugurare la ripresa è un sinistro potente ma impreciso di Marquinho su una ribattuta dopo un tiro di Volpato, ma la replica lagunare non si fa attendere: punizione di Ercolessi respinta in qualche modo da Bragaglia, sul pallone si avventa Canonica che non trova lo specchio. Insidioso anche Almir Rossa su sponda di Bellomo ma la sfera finisce alto. Il match fa registrare di nuovo una fase di stanca, invece il Franco Gomme mette la freccia poco dopo metà ripresa, quando a 11’58’’ la verticalizzazione di Bellomo ha servito Canonica, bravo a girarsi e a infilare la palla sotto la traversa. Decisivo Bragaglia al 14’ ancora sullo stesso Canonica, mentre è di nuovo il palo a dire di no a Andy.

VENEZIA SE NE VA - Al 16’ il Venezia allunga, Ercolessi strappa la palla dai piedi di un avversario e parte in contropiede tre contro uno, apre a sinistra per l’accorrente Almir Rossa che non fallisce il 4-2. Mister Colini tenta la carta della disperazione con Urio portiere di movimento, ma Chimanguinho punisce la mossa, intercettando palla e scrivendo il 5-2 con la tripletta personale. Quando alla sirena manca 1’10’’ l’arbitro sanziona un fallo di mano in area di Bibi, calcio di rigore e Urio non dà scampo ad Androni. Sul 5-3 non è ancora finita, Marquinho stende Chimanguinho ma Canonica manda alle stelle il tiro libero, mentre a 33’’ dalla fine lo stesso Marquinho taglia sul cross di Andy e accorcia ancora. Gli ultimi accesi secondi non cancellano per il Franco Gomme la prima vittoria casalinga della stagione.

IL CAMPIONATO SI RIAPRE - Prossimo appuntamento il 4 gennaio a Putignano, ma tre giorni dopo ritorno al Palacosmet contro la Luparense.

LA CLASSIFICA - Alter Ego Luparense 34; Marca Futsal 31; Lazio 26; Asti Acqua Eva 24; Promomedia Putignano, Bisceglie e Città di Montesilvano 20; Acqua&Sapone Fiderma 19; Ponzio Pescara 17; Kaos Futsal 14; Real Rieti e Finplanet Fiumicino 11; Franco Gomme Venezia 7; Augusta 4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Zaia contro il Dpcm: «Posso spostarmi in una metropoli e non tra Comuni con meno di 5mila abitanti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Schianto in moto, morto un uomo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento