menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il miracolo non arriva, il Franco Gomme si inchina alla Luparense

La squadra veneziana ieri al Palacosmet di Dolo non ha comunque sfigurato di fronte ai dominatori del campionato. Il 5-2 finale testimonia a pieno la forza della compagine padovana

Nessun miracolo al Palacosmet, ma il Franco Gomme cede a testa alta alla Luparense che sta dominando la serie A. Il 5-2 finale da un lato dà il giusto merito alla classe della capolista, dall’altro però è forse anche un po’ troppo penalizzante per i lagunari rimasti in gara fino al quasi 2-2 e anche oltre. Senza gli squalificati Canonica e Chimanguinho il quintetto arancioneroverde vede Androni, Ercolessi, Bibi, Cantagallo e Bellomo, mentre gli ospiti rispondono con Weber, Pedotti, Canal, Honorio e Vampeta.

Dopo alcuni minuti non indimenticabili al 7’ finta di Merlim e sinistro potente che si stampa sulla traversa, quindi Euler chiama Androni alla prima parata decisiva con il piede destro. La Luparense alza i giri, comanda il gioco ma i locali sembrano tenere, anche se al 9’ Merlim si vede negare la rete dalla sua seconda traversa. Il gol è nell’aria e arriva a 12’43’’: un pallone taglia l’area da destra a sinistra, accorre Pedotti che gira in porta di prima intenzione per lo 0-1. Sotto per una rete il Venezia si affaccia dalle parti di Weber che salva alla disperata su Chimango, i padovani ripartono e Fortino colpisce un palo.

Altro ribaltamento e Cantagallo controlla di petto al volo per poi tentare la girata in acrobazia che finisce alta non di molto. A 15’22’’ c’è il raddoppio di Euler che con una conclusione da fuori area dà il secondo dispiacere ad Androni. Nel finale del primo tempo la Luparense non riesce più ad affondare con pericolosità, il Venezia non molla e a 7’’ dalla prima sirena sfrutta al meglio uno schema da calcio d’angolo che smarca Bertoli (tra i pali al posto di Androni) il quale fredda Weber facendo punire il mancato pressing della difesa ospite.

In apertura di ripresa Vampeta impegna Androni, poi gran contropiede del Venezia con Bellomo che serve Ercolessi, il capitano prova a piazzare di sinistro ma il palo gli nega il 2-2, episodio che avrebbe potuto stravolgere il match. Clamoroso il 3-1 fallito da Fortino che da due centrimetri dalla linea di porta allontana il pallone consentendo il recupero di Androni; ma a 6’41’’ la capolista riesce ugualmente a riportarsi a +2: punizione di Fortino ribattuta da Bellomo in barriera, la palla torna al numero 12 che è chirurgico nel piazzare la sfera sotto la traversa. Poco dopo attento Androni su Euler, Campagner-Pagana si rigiocano la carta Bertoli come portiere di movimento per alzare il baricentro.

Purtroppo da una palla persa nasce il 4-1 di Honorio a porta vuota, Weber è puntuale su Cantagallo ed Ercolessi a 5’ dal termine, ancora di Cantagallo a 3’30’’ dal termine. Il numero 18 arancioneroverde a 17’41’’ si toglie la soddisfazione di firmare con un gran bel gol il 2-4: dopo un tiro di Bertoli murato “Canta” controlla, salta l’uomo e fa secco Weber. Ercolessi eccede con un pallonetto che poteva valere il 3-4, ma ormai mancano 25’’ e non c’è più tempo, anzi sì. Euler a 19’46’’ recupera palla e calcia dalla propria metà del campo centrando in pieno la porta vuota per il definitivo 5-2. Nel prossimo turno il Franco Gomme farà visita al Montesilvano, match che sarà anticipato alle ore 18 di venerdì 13 gennaio.

FRANCO GOMME VENEZIA – ALTER EGO LUPARENSE 2-5 (p.t. 1-2)
FRANCO GOMME VENEZIA: Ercolessi, Bibi, Bellomo, Penzo, Callegarin, Chimango, Almir Rossa, Androni (p), Cantagallo, Alan, Bertoli (p), Zanatta. All.: Campagner (Pagana squalificato).
ALTER EGO LUPARENSE: Weber (p), Pinton, Stragliotto, Pedotti, Merlim, Euler, Honorio, Vampeta, Canal, Fortino, Andretta, Putano (p). All.: Fernandez
ARBITRI: Balli (Prato) e Cossu (Cagliari), crono Salvalaggio (Castelfranco Veneto).
MARCATORI: 12’43’’ Pedotti (L), 15’22’ Euler (L), 19’53’’ Bertoli (V) del p.t.; 6’41’’ Fortino (L), 13’30’’ Honorio (L), 17’41’’ Cantagallo (V), 19’46’’ Euler (L) del s.t.

NOTE: ammonito Callegarin (V). Tiri liberi: Venezia 0/0, Luparense 0/0. Spettatori: 450 circa.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento