menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio a 5, nuovo "cappotto" per Franco Gomme. Vince Verona 6 a 1

L'Agsm Verona sbanca il Palacosmet di Dolo. Un rovescio pesantissimo per un team lagunare suo malgrado incapace di evitare la decima battuta d'arresto di fila in serie A

FRANCO GOMME VENEZIA – AGSM VERONA 1-6 (0-4 p.t.)
FRANCO GOMME VENEZIA: Belsito, Callegarin, Zanatta, Daga, Dan, Penzo, Bellomo, de Leo (p), Bruno Rossa, Almir Rossa, Cantagallo, Dal Cin (p). All.: Pagana.
AGSM VERONA: Cecchini, Sachet, Mielo, Tres, Resner, Carone, Anzolin, Forgiarini (p), Peruzzi, Caceffo (p), Rotondo, Campagnaro. All.: Langè.
ARBITRI: Sabatini (Bologna) e Stampacchia (Modena); crono Bedendo (Rovigo).
MARCATORI: 4’08’’ Cecchini (VR), 9’32’’ Tres (VR), 17’49’’ Anzolin (VR), 19’20’’ Rotondo (VR) del p.t.; 1’14’’ Bellomo (VE), 10’59’’ Mielo (VR), 18’28’’ Peruzzi (VR) del s.t.
NOTE: espulso Cantagallo (VE) al 15’20’’ p.t. per somma di ammonizioni; ammoniti Cecchini e Almir Rossa. Tiri liberi: Venezia 0/0, Verona 0/0. Spettatori: 300 circa.
 
Nessuna buona notizia, anzi, dal derby salvezza. L’Agsm Verona sbanca il Palacosmet di Dolo con un inatteso 6-1 che consolida il Franco Gomme Venezia nel suo penultimo posto in serie A, ora per giunta a 4 punti dai playout e con la differenza reti sfavorevole negli scontri diretti con gli scaligeri (terz’ultimi). Un rovescio pesantissimo per un team lagunare suo malgrado incapace di evitare la decima battuta d’arresto di fila in serie A.


Nel Venezia rientrano Cantagallo e Bellomo ma mister Pagana parte in quintetto con Dal Cin, Almir Rossa, Belsito, Daga e Dan, a fronte dello starting five gialloblù con Forgiarini, Cecchini, Tres, Peruzzi, Campagnaro. Fischio d’inizio e subito un botta e risposta Dan-Peruzzi con i portieri attenti alla respinta, poi a 3’11’ il Verona trema come la clamorosa traversa colpito dal destro a botta sicura dalla distanza di Belsito. I lagunari premono ma a 4’08’’, al primo affondo, gli ospiti passano in vantaggio con Cecchini che conclude alle spalle di Dal Cin un bell’uno-due con Rotondo, protagonista con Campagnaro anche un minuto dopo nell’azione che per poco non porta al raddoppio. Al 7’ provvidenziale deviazione di Forgiarini su Cantagallo, quindi dal corner del Venezia scaturisce un contropiede con Anzolin che si invola e viene atterrato proprio da Cantagallo che si becca il giallo. Di nuovo Verona in contropiede al 10’ con un due contro uno finalizzato da Tres con la rete del 2-0. Alla reazione del Franco Gomme manca la necessaria veemenza e solo Belsito va vicino al bersaglio sull’assist di Bellomo: purtroppo per Pagana a 15’20’’ Cantagallo commette un altro fallo da tergo ricevendo la seconda ammonizione lasciando i suoi in inferiorità numerica, per la verità mal sfruttata dal Verona che conclude solo con Mielo al 17’ verso Dal Cin. A 17’49’’ il Venezia è di nuovo in cinque, sbaglia un contropiede con Belsito e il Verona invece trova il 3-0 con Anzolin chiamato a rimorchio di tacco da Sachet. A 20’’ dalla sirena è Rotondo ad esultare visto che con l’esterno e spalle alla porta insacca su servizio di Campagnaro.

Dopo il peggior primo tempo possibile il secondo si apre con il gol di Bellomo a 1’14’’, dopo un triangolo con Tiago Daga, che riaccende la speranza. Sull’1-4 sono ovviamente i padroni di casa a farsi più intraprendenti, ma il cronometro scorre veloce e il Verona non appena si riaffaccia colpisce un palo con Tres al 6’, per poi ristabilire il +4 con Mielo a 10’59’’ dopo che la forza d’urto degli arancioneroverdi si è attenuata. Le occasioni di Bellomo e Bruno Rossa non portano i frutti necessari, Pagana chiede a Dal Cin di supportare la manovra a metà campo mentre il Verona sbaglia gol facilissimi. A 18’28’’ c’è gloria anche per l’ex lagunare Peruzzi che, rubando palla a Dal Cin realizza la sua prima rete in gialloblù proprio contro i suoi ex compagni.
Nel prossimo turno il Franco Gomme Venezia giocherà in anticipo, venerdì 1. febbraio (ore 21) in casa dell’Acqua&Sapone Fiderma sul parquet del Palacastagna di Città Sant’Angelo (Pescara) e in diretta televisiva su RaiSport.
 


Gli altri risultati della 16^ giornata: Napoli-Promomedia Putignano 11-1, Kaos Futsal-Cogianco Genzano 5-4, Lazio-Alter Ego Luparense 4-8, Marca Futsal-Acqua&Sapone Fiderma 5-2, Montesilvano-Real Rieti 2-3, Asti-Pescara (inizio ore 20.45, diretta su RaiSport).


La classifica dopo 16 giornate: Asti 39; Lazio 33; Alter Ego Luparense e Marca Futsal 28; Acqua&Sapone Fiderma 27; Cogianco Genzano e Montesilvano 26; Pescara 24; Kaos Futsal* e Real Rieti 23; Napoli 22; Agsm Verona 10; Franco Gomme Venezia 6; Promomedia Putignano 0 (* un punto di penalizzazione).


Il programma della 17^ giornata: 01/02/13 Acqua&Sapone Fiderma-Franco Gomme Venezia (ore 21, diretta su RaiSport); 02/02/13 Promomedia Putignano-Lazio (ore 16), Pescara-Kaos Futsal (ore 18), Alter Ego Luparense-Montesilvano (ore 19); 03/02/13 Agsm Verona-Napoli (ore 16.30), Cogianco Genzano-Marca Futsal (ore 18), Real Rieti-Asti (ore 19, diretta su RaiSport).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento