rotate-mobile
Sport

Gabriele Targhetta ed Ernesto Iusufdirie vincono il Titolo di Campione Italiano al Volteggio ed al Cavallo con Maniglie

A Fermo i campionati italiani Junior e Senior. Continua il lavoro di Gianmatteo Centazzo con gli atleti della squadra di Serie A

Si sono svolti nel fine settimana scorso i campionati Italiani di categoria che come ogni anno si svolgono nella seconda metà dell’anno. Al torneo erano ammessi tutti i migliori atleti del panorama ginnico nazionale che hanno attraversato la roulette dei rispettivi campionati regionali ed interregionali. Il torneo è il secondo torneo nazionale per importanza dietro solo ai campionati italiani assoluti riservati ai ginnasti nazionali. Il livello della ginnastica espressa durante la tre giorni  marchigiana è stato davvero alto. Oltre che nel torneo All Around i ginnasti si sono sfidati anche nelle singole specialità. Nei duei giorni di qualificazione la SPES ha presentato tre ginnasti emergenti, Dia Bucella e Granzotto e tre ginnasti facenti parte della squadra di Serie A, Targhetta, Zorzan e Iusufdirie tutti e tre specialisti negli attrezzi dove si sono qualificati per le finali.

Nella giornata di domenica, tra i seniro, Zorzan ha gareggiato alle  parallele ed ha raggiunto con rammarico un buon quinto posta causa un errore. Nella categoria Junior, al cavallo con Maniglie in partenza c’era Gabriele Targhetta, qualificatosi con il secondo miglior punteggio. Il giovane Atleta è riuscito a superarsi conquistando il titolo con il punteggio di 13.150 staccando il secondo di 2,5 decimi. Gabriele ha eseguito un esercizio con un livello di difficoltà molto alto, 4,6 punti ed ha impressionato la giuria per la pulizia dei suoi movimenti. Il cavallo con maniglie è la specialità di Targhetta e continua la tradizione della SPES che ha sempre sfornato campioni in questo difficile attrezzo. Sempre tra gli junior, al volteggio ha altresi impressionato la potenza di Ernesto Iusufdirie, una scoperta di Centazzo che lo ha portato a gareggiare in serie A e ne ha costruito la crescita esponenziale. Iusufdirie ha eseguito due salti molto coraggiosi aventi difficoltà a livello mondiale (4.8) ed è finito davanti al suo rivale Nacca per 0,05 punti. Un inezia. Due medaglie d’oro che premiano il gran lavoro dei ginnasti che a inizio 2023 prenderanno parte al campionato di serie A e che aspettano con ansia il ritorno dei due gioielli Patron e Mozzato alle prese con il recupero dagli infortuni rispettivamente alla spalla ed alle ginocchia.

Il tecnico Gianmatteo Centazzo “I ginnasti sono stati davvero bravi. Il livello in gara è stato molto alto. Sono contento perché in prospettiva serie A ho la garanzia di ottimi punteggi in più attrezzi in alternativa a quelli di Patron e Mozzato. Mi dispiace per Zorzan. Si meritava anche lui  una medaglia. Continuiamo a lavorare e vedremo i risultati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gabriele Targhetta ed Ernesto Iusufdirie vincono il Titolo di Campione Italiano al Volteggio ed al Cavallo con Maniglie

VeneziaToday è in caricamento