rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Sport

Serie B: Gemini monumentale, espugnata Capo d'Orlando

La Gemini Mestre domina Capo d'Orlando e si presenta al meglio alla sfida contro Orzinuovi

Mestre si presenta nel modo migliore al big match di mercoledì sera, quando al Palavega arriverà la capolista Orzinuovi, grazie al successo convincente maturato sul campo dell’Infodrive Capo d’Orlando, una vittoria costruita nei primi due quarti e definitivamente maturata nel terzo. Tanta la qualità messa in mostra da Mestre che ha trovato in Conti l’uomo in grado di spaccare la partita ed in Caversazio il giocatore più affidabile, quell’elemento che quando la palla scotta sa fare la cosa giusta. Tutta la squadra nel complesso ha comunque convinto, se Ciocca chiedeva infatti un gruppo dove tutti sono utili ma nessuno è indispensabile, forse la gara a Capo d’Orlando è quella che più rispecchia la filosofia del coach mestrino.

La partenza della Gemini è subito positiva, l’Orlandina soffre la difesa a zona predisposta da Ciocca e sbaglia canestri anche da vicino al ferro, Mestre invece con azioni lineari trova i punti di Rossi e Caversazio che costruiscono il primo break ospite (0-8) dopo 3’20’’, parziale che scuote l’Infodrive che cerca tiri più forzati, scelta che il campo premia. Mentre la Gemini infatti non concretizza un paio di possessi Klanskis da sotto e Vecerina dall’arco mettono i primi 5 punti locali. Ciocca inserisce Di Meco per Bortolin ma, mentre Mestre trova solo un libero di Conti, l’Infodrive va a segno con Laganà e Baldassarre per il 9-9 del 6’. Nel primo momento delicato dell’incontro ecco allora salire in cattedra Cevarsazio che con due assist prima per Di Meco e poi per Conti rimette tranquilla Mestre. Baldassarre trova 4 punti per i suoi ma la Gemini risponde con un canestro di Di Meco e soprattutto con due bombe consecutive di Conti che nell’ultimo minuto di periodo incide sulla partita portando Mestre sul +10 a fine quarto. Nel secondo quarto Mestre tenta di scappare, 2 canestri di Di Meco e un contropiede firmato Sebastianelli lanciano la Gemini sul +13 costringendo Robustelli al time out. Al rientro un paio di bombe di Binelli tengono viva l’Infodrive che lentamente rosicchia qualcosa, Rossi con 4 punti e Pellicano in contropiede sostengono la causa mestrina ma in questo frangente è poco perché Klanskis e Laganà trovano punti. Con 1’51’’ da giocare e Mestre avanti di 8 (27-35), Ciocca chiama time out ma non basta, si tratta dell’unico momento opaco della serata Gemini che si traduce con una palla persa ed il conseguente contropiede locale del -6. Anche in questo momento ecco allora spuntare Caversazio e siglare un canestro importante, sull’altro fronte però in chiusura di periodo arriva la bomba di Sandri che riporta le squadre negli spogliatoi sul +5 Gemini.

Nel terzo periodo si chiude di fatto la sfida: Bortolin dalla media apre il periodo, l’Orlandina risponde con Vecerina che con un canestre ed un libero porta il tabellone sul 35-39, ancora una volta Mestre risponde con Caversazio per il nuovo +6. Sandri dà l’ultimo vero segnale dei locali perché poi risale in cattedra Conti che con due bombe consecutive rimanda Mestre avanti di 10, non basta perché sul nuovo errore offensivo locale Mazzucchelli completa l’opera con la terza bomba consecutiva mestrina per il +13 ospite (37-50) con 3’54’’ da giocare nel quarto. Ancora Mazzucchelli sforna quindi l’assist per Bortolin per il +15, l’Orlandina mette solo un libero di Sandri ma ancora Conti da 3 infila il 38-55 con 2’03’’ da giocare. Da là in poi Mestre gestisce con l’Orlandina mai capace di avvicinarsi, con terzo quarto che la Gemini chiude avanti di 17. L’ultimo tempo è solo per il cronometro con Mestre avanti anche di 29.

Con questo successo la Gemini aspetta l’arrivo di Orzinuovi – mercoledì Palavega ore 20.30 – con 9 successi in 10 partite, comunque vada questa Mestre è sempre più bella.

INFODRIVE CAPO D’ORLANDO 58 - GEMINI MESTRE 78 parziali 13-23, 32-37, 44-61

INFODRIVE CAPO D’ORLANDO: Vecerina 6, Galipo’, Okereke 2, Klanskis 7, Passera 7, Laganà 10, Baldassarre 8, Sandri 10, Telesca ne, Triassi, Binelli 8, Pizzurro ne, Tonarelli ne. All.: Robustelli.

GEMINI MESTRE: Mazzucchelli 3, Musco, Pellicano 5, Conti 20, Di Meco 14, Rossi 13, Bortolin 9, Zinato ne, Caversazio 10, Sebastianelli 4, Zampieri, Sequani. All.: Ciocca.
.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: Gemini monumentale, espugnata Capo d'Orlando

VeneziaToday è in caricamento