Sport Zelarino

Ginnastica artistica: a Napoli i campionati italiani assoluti uno spettacolo targato Spes Mestre

L’estate napoletana della Ginnastica ha dato spettacoloSPES MESTRE: Patron Stellare. Secondo per 1’ e 5, Mozzato al rientro centra la finale al Corpo libero ed al Cavallo con Maniglie

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

"“Napoli: E’ stata una gara decisa all’ultimo attrezzo con i migliori a giocarsi il titolo sul filo dei centesimi. Prima dell’ultima tornata in 5 erano raggruppati in mezzo punto. Pochissimo. L’ultimo attrezzo vedeva Il campione uscente Edalli al primo posto, seguito dall’europeo Bartolini e dalla sorpresa Sarrugerio. Dietro ad un decimo il gioiello della SPES Patron. L’ultimo attrezzo ha visto via via spegnersi Bartolini e Sarrugerio. Rimanevano solo Edalli e Patron che ironia della sorte si sono scontrati contemporaneamente il primo al Cavallo con Maniglie ed il secondo alle parallele. Edalli ha giocato al risparmio centrando un 13,700 che gli ha permesso di difendersi da una parallela perfetta di Patron che con un 14,250 lascia il vuoto dietro di se. Alla fine Edalli vince ancora il titolo italiano ma il gioiello della SPES è dietro ad 1 decimo e mezzo. Ora arrivano le finali per attrezzo e Patron gareggerà in tutti gli attrezzi…almeno un titolo lo ha promesso. Gara bellissima ed una bellissima storia è quella dei due fratelli della SPES che si ritrovano in gara ed entrambi al vertice della ginnastica d’Italia. Patron sale finalmente sul podio e Mozzato al rientro centra le due finali per attrezzo al cavallo e al corpo libero in programma nel pomeriggio di Domenica. Emozionante anche la gara di Niccolò Mozzato. Un corpo libero che ha lasciato tutti senza parole e con il fiato sospeso per l’ampiezza dei movimenti e per la sicurezza con cui è stato eseguito. Niccolò Mozzato: “Adesso sanno che sono tornato. Al corpo libero volavo. Ho commesso una piccola imprecisione che però non mi ha escluso dalla finale. Me la gioco con il talento di Bartolini. Al cavallo avevo le braccia che mi tremavano ma sono rimasto su e la fine dell’esercizio è stata una liberazione. Sono tornato più forte di prima.. Stefano Patron: “Non ci credo ancora. Volevo il titolo ma mi accontento del secondo posto. Ho fatto una gara bellissima anche se ho perso il primo posto per un soffio. Sono felicissimo e nella finale agli attrezzi mi toglierò delle belle soddisfazioni. Grazie al mio allenatore Gianmatteo centazzo e a Mio fratello Niccolò che sono felice di vedere al mio fianco. Gianmatteo Centazzo: “Bellissima gara. Stefano è stato un grande. Questo successo ripaga del bel lavoro che stiamo facendo. Complimenti anche a Nicolò. Lo stavamo aspettando ed è tornato alla grande…adesso possiamo toglierci delle bellissime soddisfazioni insieme” Roberto Pomiato"

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ginnastica artistica: a Napoli i campionati italiani assoluti uno spettacolo targato Spes Mestre

VeneziaToday è in caricamento