rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Sport Zelarino

Ginnastica artistica: prima tappa del campionato di serie A maschile. La Spes Mestre a soli 8 decimi dal podio

Prima tappa ai mostri della Pro Patria Bustese, terza un’altra Veneta, la Corpo Libero PadovaSPES MESTRE: Senza Mozzato ma con uno spirito di gruppo fuori dal comune i ginnasti di Matteo Centazzo conquistano un inaspettato quarto posto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

"ANCONA: La SPES Mestre ha conquistato un Quarto posto inaspettato nella cornice del palazzetto dello sport di Ancona ancora senza pubblico. Lo spettacolo però non è mancato. Ha vinto la Pro Patria Bustese dei due mostri sacri Edalli e Bartolini mentre il secondo posto è andato alla squadra di casa, Ancona, la migliore.. perché con ampi margini di miglioramento vista la giovane età dei ginnasti. Al terzo posto si è piazzata un'altra veneta, la Corpo Libero Padova, che annovera tra le sue fila i compagni di allenamento degli alfieri della SPES. La squadra allenata da Gian Matteo Centazzo ha presentato il suo Alfiere Patron che ha fatto una delle sue migliori gare eccellendo in tutti gli attrezzi, cavallo con maniglie compreso. Patron a eccelso al corpo libero e Volteggio ed ha trascinato i compagni a disputare un ottima gara. Gli altri due ginnasti di casa, Iusufdirie e Targhetta, hanno dimostrato un netto miglioramento rispetto alla scorsa stagione ed i due prestiti, Sborchia e Zorzan hanno dato il loro apporto oltre le aspettative. Senza qualche piccolo errore la SPES sarebbe arrivata tranquillamente sul podio ed il pensiero va a dove sarebbe arrivata con Niccolò Mozzato. La gara ha evidenziato un livello eccellente ed ha messo in mostra dei bravi talenti in ottica Nazionale, tra questi Stefano Patron in forma smagliante. Probabilmente il fatto di essere il capitano lo ha caricato. Gian Matteo Centazzo ha cercato di ottenere il meglio dal materiale che aveva a disposizione e ci è riuscito. Sborchia ha dimostrato di essere all’altezza di una competizione di questo livello nonostante lo stop dell’anno scorso. Per i colori mestrini è festa. Si torna a casa con la consapevolezza di aver compiuto un grande risultato e con la serenità giusta per prepararsi per la seconda tappa in programma il 28 Marzo. Il tecnico Gianmatteo Centazzo: “Bellissimo!!! Senza Niccolo mi sarei accontentato di un ottavo posto. Un quarto posto a cosi poco dal podio mi rende felicissimo. Sono contentissimo della prestazione di tutti i ginnasti. Mi ha sorpreso Davide Sborchia, non me lo aspettavo cosi in forma. Allenandosi a Milano, non riesco ad averlo sempre sotto gli occhi. Grande Ernesto…uno dei migliori volteggi d’Italia. Però la forza è stato il gruppo. Niccolò in panchina ha aiutato i ragazzi agli attrezzi ed è stato il sesto uomo in campo. La cosa bella è che ci siamo divertiti insieme ed insieme potremmo davvero fare grandi cose. Oggi, tra l’altro, Zorzan ha compiuto 18 anni. La nostra squadra è giovane ed ha un futuro roseo. Bravo anche Targhetta. Ha fatto 3 attrezzi di qualità. Patron ha fatto una grandissima gara… 83 punti….tantissimi….tra i primi ginnasti. E’ venuto a fargli i complimenti anche il Direttore tecnico. Ed ora godiamo di questo risultato."

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ginnastica artistica: prima tappa del campionato di serie A maschile. La Spes Mestre a soli 8 decimi dal podio

VeneziaToday è in caricamento