rotate-mobile
Sport

Gli ultras si "danno una regolata": "Una maglia dell'Unione bipartisan"

L'associazione "VeneziaUnited" si è fatta portavoce di un manifesto del tifo organizzato. Sulla divisa stesso spazio per verde e per arancio

“Una squadra, soprattutto quando è dello sport più seguito, il calcio, è la bandiera di tutta una città: attorno ad essa crescono simboli, colori, occasioni per stare insieme. E' insomma una straordinaria occasione di crescita civile, per far sentire una comunità davvero unita: ecco perché il Comune di Venezia dà pieno sostegno a questa iniziativa dell'associazione dei tifosi 'Venezia United'”. L'assessore comunale allo sport, Andrea Ferrazzi, ha presentato così, questa mattina, nella conferenza stampa tenutasi a palazzo Cavalli, alla presenza anche del direttore sportivo del FBC Unione Venezia, Andrea Gazzoli, e del presidente, Franco Vianello Moro, e del direttivo di “Venezia United”, “UnaStoriaCheUnisce”, una sorta di vera e propria 'carta costituente' della 'nuova' tifoseria veneziana. Dopo anche la famosa aggressione all'ingresso dei giardini Papadopoli tra ultras di diverse fazioni.

“L'obiettivo – ha spiegato lo stesso Vianello Moro – è quello di dare il nostro contributo per superare l'ormai atavica divisione tra le varie anime della tifoseria veneziana. Chiediamo a tutti gli appassionati di firmare questo manifesto, che individua valori e ideali in cui tutti possiamo riconoscerci. Non solo, però, una dichiarazione di intenti: ad essa infatti faremo seguire iniziative concrete”.

Sarà infatti presto lanciato un “contest” pubblico per la realizzazione di una maglia, finalmente ufficiale e non più modificabile, di tre colori (arancio, nero e verde), in cui l'arancio, il colore della vecchia Mestrina, e il verde, quello 'storico' del Venezia, siano paritetici. Sarà inoltre implementato, anche con il contributo di tifosi e studiosi, il museo virtuale, realizzato da Stefano Mancini, che raccoglie storie, documenti, fotografie del calcio cittadino, sia veneziano che mestrino. Infine, sarà anche lanciato un concorso per la creazione di un inno ufficiale della società, che possa essere cantato allo stadio da tutti i tifosi.   

Il manifesto “UnaStoriaCheUnisce” può essere scaricato dal sito www.veneziaunited.com, ma potrà, dalle prossime settimane, anche essere firmato direttamente allo stadio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ultras si "danno una regolata": "Una maglia dell'Unione bipartisan"

VeneziaToday è in caricamento