rotate-mobile
Sport Spinea

Pellegrini alle ultime bracciate "Nuoto fino a Rio, poi smetterò"

La campionessa di Spinea annuncia la decisione di lasciare l'agonismo dopo le prossime Olimpiadi: "Voglio essere madre e un lavoro tranquillo"

"Voglio nuotare fino alle Olimpiadi di Rio 2016. Poi lascerò". Un obiettivo preciso nella testa, per riprendersi quel trono olimpico non arrivato dopo la debacle di Londra 2012. Federica Pellegrini poi non sarà più atleta. Diventerà donna, forse mamma. Una vita "normale". Figli, lavoro. E' quello che l'olimpionica del nuoto italiano dichiara in una intervista al settimanale Grazie in edicola questa settimana.

La campionessa di Spinea tocca diversi temi, oltre a quello sportivo, puntando il dito contro quel "rapporto complicato" con il suo corpo da nuotatrice che secondo lei mal si addice ai vestitini da sera e spiegando la natura del rapporto d'amore con Filippo Magnini. Ma il gossip stavolta passa in secondo piano. "Per persone come noi, che hanno sempre e solo nuotato, non sapere che cosa sarà dopo è molto stabilizzante", dichiara la Pellegrini. Che condivide con Magnini gli ultimi anni di attività agonistica. Poi chissà. "Ma non so se avrò voglia di stare sotto i riflettori", conclude la Pellegrini.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pellegrini alle ultime bracciate "Nuoto fino a Rio, poi smetterò"

VeneziaToday è in caricamento