La stella del basket Laura Meldere entra nella prima squadra Reyer: i dettagli

Nonostante la giovane età è già nel giro della Nazionale Lettone senior ed è entrata nelle nomination per la miglior giovane dell’Euroleague Women

Dopo l'annncio di Elisa Penna che vestirà orogranata per la seconda stagione consecutiva, la quinta totale, l’Umana Reyer ha annunciato che Laura Meldere farà parte della prima squadra orogranata nella stagione 2020/2021. Ala/centro di 191 centimetri, è nata a Riga (Lettonia) il 1 giugno 2001. E’ cresciuta nelle giovanili del Riga con cui a quindici anni ha registrato 10,9 punti e 8,6 rimbalzi di media nel campionato Under 16. Nella stagione 2017/2018 arriva all’Umana Reyer e, oltre al campionato di categoria giovanile, disputa la A2 con il Sistema Rosa Pordenone, società aderente al Progetto Reyer, con cui realizza 7 punti e 6 rimbalzi a partita.

Carriera

Nell’annata 2018/2019 vince da protagonista lo scudetto Under 18 (miglior quintetto delle finali nazionali) e la Coppa Italiana Under 20 con il gruppo di ragazze guidato da coach Da Preda, e debutta in Serie A1. Al termine della stagione disputa da protagonista gli Europei Under 18 a Sarajevo (Bosnia-Erzegovina) e chiude la competizione come terza miglior marcatrice (17,3 punti di media) e seconda rimbalzista (11,6 a partita) venendo selezionata nel secondo miglior quintetto del torneo. Nella stessa estate viene convocata dalla nazionale lettone Under 19 per disputare i mondiali di categoria a Bangkok (Thailandia) dove viene ancora inserita nel secondo miglior quintetto (15 punti e 10,3 rimbalzi di media). Nonostante la giovane età è già nel giro della Nazionale Lettone senior ed è entrata nelle nomination per la miglior giovane dell’Euroleague Women.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le sue parole

«Sono molto contenta di continuare a giocare a Venezia, qui sto davvero molto bene e ho avuto la possibilità di crescere molto – le parole di Laura Meldere – Per me è un’onore e un grande stimolo giocare per una società così blasonata e importante sia a livello italiano che europeo. Inoltre Venezia è meravigliosa, una Città magica. La Reyer è una grande società che non mi ha mai fatto mancare nulla e sono molto grata per questo. La preparazione di tutto lo staff è eccezionale, in campo e fuori, così come l’organizzazione. Il mio obiettivo sarà sempre quello di fare il meglio possibile, continuare a crescere e dare il mio contributo alla squadra».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Vishing, la truffa che "svuota" il conto corrente: tre denunce

  • Coppia di turisti aggredita e picchiata da una baby gang a Campo Santa Margherita

  • Un festival del cicchetto a Mestre: «Tradizione gastronomica, offerta turistica di qualità»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento