menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio "Lo" Brown, l'avventura Reyer finisce ancora prima di iniziare

La società orogranata annuncia che il play maker non potrà disputare il campionato non avendo superato le visite mediche. Caccia al sostituto

L'avventura di Lorenzo Brown alla Reyer Venezia finisce ancora prima di cominciare, come già alcuni rumor avevano anticipato. Purtroppo nessun lieto fine dopo che le visite mediche sostenute dall'atleta statunitense, che aveva giocato anche in Nba, avevano evidenziato possibili problemi fisici. E quando accade questo non si scappa: il parquet non lo si più proprio calcare, almeno in Italia. Altre federazioni magari sono più lassiste e lasciano correre.

In ogni caso dopo alcuni giorni di elucubrazioni e di scongiuri da parte dei tifosi reyerini, venerdì pomeriggio è arrivata la mazzata. In una nota ufficiale la società orogranata ha comunicato che "a seguito di approfondite analisi ed esami svolti in questi giorni, l'atleta Lorenzo Brown è risultato non idoneo all'attività sportiva professionistica per il campionato di basket maschile di serie A".

Tanti saluti dunque alla scommessa più importante che la società aveva deciso di giocarsi. Una grana non da poco per la Reyer, che quindi perde colui che avrebbe dovuto tenere in mano le redini del gioco. Play maker titolare, ruolo chiave per far girare l'intero quintetto. Ora, dopo aver salutato Brown ("gli auguriamo le migliori fortune per il futuro") serve sondare il mercato per trovare il suo sostituto. In tremendo ritardo rispetto alle concorrenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento