menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
fonte: pagina Facebook Venezia FC

fonte: pagina Facebook Venezia FC

Gara d'andata per la finale di Coppa Italia: veneziani battuti a Matera

I padroni di casa combattono con le unghie e con i denti, strappando una vittoria meritata: arancioneroverdi, penalizzati dal turnover, non riescono a impensierire la difesa avversaria

Nella serata di mercoledì 29 marzo i veneziani disputano la gara di andata della finale di Coppa Italia Lega Pro: si gioca a Matera, tra i famosi “sassi”, per i quali nel 1993 l’Unesco ha dichiarato la città patrimonio dell’umanità. Mister Inzaghi decide di schierare una formazione fortemente caratterizzata dal turnover, la maggior parte dei titolari assiste infatti alla partita dalla panchina, caricando le energie in vista del prossimo match di campionato contro il Sudtirol.

I lucani sanno che, se un risultato utile può essere strappato, è sul proprio terreno: la squadra si riversa dunque in attacco fin dai primi minuti, rendendosi pericolosa soprattutto con Negro, che in più occasioni bussa alla porta di Vicario. Agli arancioneroverdi manca del tutto una manovra offensiva efficace e a pochi secondi dal 45’ l’attacco insistito dei padroni di casa si concretizza nella rete del vantaggio, siglata proprio da Maicol Negro.

Al rientro dagli spogliatoi il Matera continua ad esercitare il pressing alto che ha favorito l’1-0: al 51’ gli ospiti rischiano di subire il secondo gol, ma il pallone si infrange sul palo. I veneziani mettono la testa fuori dal guscio giusto in un paio di occasioni con Pellicanò e Acquadro, ma sono gli avversari a farla da padrone, schiacciando la difesa veneziana tra tiri dal limiti e corner in successione. L’uomo in meno (al 83’ Ingrosso viene espulso per somma di ammonizioni) non basta alla formazione di Inzaghi per ribaltare il risultato, uscendo così sconfitti dallo Stadio XXI Settembre di Matera.

La gara di ritorno, decisiva per il titolo, si giocherà al Penzo il prossimo 26 aprile.

MATERA: Tozzo, Mattera, De Franco, Ingrosso, Casoli, Armellino, De Rose, Dilorenzo, Carretta, Negro, Strambelli. Allenatore: Gaetano Auteri

VENEZIA FC: Vicario, Zampano, Malomo, Cernuto, Pellicanò, Fabris, Stulac, Acquadro, Caccavallo, Ferrari, Tortori. Allenatore: Filippo Inzaghi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sequestrate 83 tonnellate di rifiuti al porto di Venezia

  • Cronaca

    Taxi fermi: fatturato giù del 98% su acqua e dell'86% su gomma

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento