menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si avvicina il "Mestre day": passeggiata in massa fino al Baracca, che va verso il sold out

Domenica gli arancioneri tornano a casa. Alle 13 ritrovo in piazzetta Matter: "Tifosi, ma anche famiglie". Previsti inni, benedizioni e festa: "Tutta la città al vostro fianco"

Premi, benedizioni, passeggiate, inni. Si avvicina la festa per il ritorno a casa del Mestre, che domenica prossima affronterà allo stadio Baracca l'Altovicentino dopo un esilio durato troppo a lungo. Al di là del responso del campo, con gli arancioneri oramai lanciati verso una probabile promozione in LegaPro, l'intento, con l'appoggio della municipalità di Mestre-Carpenedo, è di far sentire alla squadra che c'è un'intera città al suo fianco. Riportando allo stadio anche famiglie e bambini, con il sorriso sulle labbra. Per questo l'associazione "Mestre Mia" ha organizzato una passeggiata che culminerà con l'ingresso in massa al Baracca, che sarà pressoché esaurito per il match delle 14.30. Rimangono poche centinaia di biglietti ancora invenduti, ma c'è tempo per arrivare a un possibile tutto esaurito. Apertura cancelli alle 13.30, blocco del traffico in via Baracca alle 12.30. 

Il ritrovo per la passeggiata è previsto per le 13 in piazzetta Matter, dove ci sarà un punto ristoro grazie alla collaborazione dei gestori della Caffé dell'Orologio e del Bar Sport. "Sarà un'iniziativa pacifica e di festa - dichiara il presidente dell'associazione, Andrea Sperandio - Vogliamo avvicinare allo stadio anche chi di solito non ci va. Perché è un punto di aggregazione importante per la città. In piazzetta Matter ci saranno anche alcuni ex calciatori del Mestre e della Mestrina per un collante tra passato e futuro". In più, poco prima del calcio d'inizio, la benedizione del campo da parte di don Armando Trevisiol. Risuoneranno anche le note del nuovo inno della squadra, scritto dai Phrenetic City in collaborazione con l'associazione Mes3Sport. Proprio in occasione del ritorno della squadra al Baracca uscirà il cd ufficiale con l'inno della squadra. Tanti eventi e poco tempo per incastrarli, come la premiazione al presidente Stefano Serena. 

"Siamo onorati che oltre ai nostri tifosi è l'intera città che ci accoglie in questo modo - ha dichiarato Andrea Checconi Sbaraglini, responsabile comunicazione della società - Ringraziamo tutti, anche la municipalità che ci è stata sempre vicina. I giocatori sono in fibrillazione, perché domenica è una partita da vincere. Un invito ai tifosi: portate qualcosa di arancione. Ci piacerebbe dipingere il nostro stadio con i nostri colori".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sciopero Actv, i lavoratori bloccano il ponte della Libertà

  • Cronaca

    È ufficiale il Veneto in zona gialla dal 26 aprile

  • Attualità

    Da lunedì riaprono i musei civici di Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento