menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Reyer Venezia piazza il colpo, un altro lungo per De Raffaele: ufficiale Mitchell Watt

L'ala/centro statunitense viene da un'ottima stagione a Caserta, dove ha messo a referto una media di 15 punti e 9 rimbalzi in 30 partite. Prosegue la campagna acquisti della Reyer

Era nell'aria dalla scorsa settimana, ma ora è giunta l'ufficialità da parte della società. L'Umana Reyer ha raggiunto l'accordo per la prossima stagione con Mitchel Watt, 27enne ala/centro statunitense di 2 metri e 8 centimetri, nato a Goodyear (Arizona). Un gran colpo davanti per coach Walter De Raffaele, che ora avrà a disposizione una macchina da punti (15 la media realizzativa della scorsa stagione).

Formatosi al college di Buffalo, con cui ha disputato quattro stagioni in NCAA, ha disputato l’ultima stagione in serie A con la maglia di Caserta: 30 match disputati, a 29,4 minuti, 14,9 punti (high 25) e 9 rimbalzi (high 14) di media, tirando con il 56,3% da 2. Watt ha concluso la stagione 2016/17 negli Emirati Arabi, all’Al-Ahli Dubai. In precedenza ha giocato in Israele con il Galil Gilboa e l’Ironi Nes-Ziona, in D-League con i Santa Cruz Warriors e in Germania con l’Alba Berlino (con cui ha vinto nel 2016 la Coppa di Germania).

"Sono molto contento di vestire la maglia dell’Umana Reyer - ha spiegato Watt - e voglio ringraziare la società per avermi voluto fortemente. Venezia è un grande club, campione d’Italia. Sono stato davvero impressionato nella passata stagione dalla grande organizzazione che ha permesso alla Reyer di restare stabilmente al top sia in campionato che in Europa. Della società orogranata conosco l’ottimo sistema formato da capaci dirigenti, ottimi coach, staff e giocatori. Inoltre Venezia è una città meravigliosa, non vedo l’ora di poterla visitare e vivere. Ripetere la passata stagione non sarà certo facile, anzi; quindi meglio evitare qualsiasi proclama, specialmente per me che sono appena arrivato. Darò il massimo per aiutare il club e i miei compagni. Il prossimo sarà il mio secondo anno in Italia, avrò quindi l’esperienza e la conoscenza del campionato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento