Il Venezia perde il suo ariete: Stefano Moreo passa al Palermo. Ora si punta su Vido

Prestito con obbligo di riscatto: questa la formula dell'accordo tra gli arancioneroverdi e i rosanero. I lagunari ora dovranno muoversi sul fronte entrate: fari puntati sul bassanese

Da giovedì l'attacco del Venezia perde una pedina importante. È stata un'operazione lampo quella che ha portato all'acquisto del numero 9 dei lagunari Stefano Moreo da parte del Palermo, capolista nella serie cadetta. A darne notizia è stata la stessa società arancioneroverde, che ha comunicato di aver trovato l'accordo con i siciliani sulla base di un prestito con obbligo di riscatto a fine stagione per la punta 24enne di Milano. "La società Venezia Fc - si legge in nota - ringrazia Stefano Moreo per l’importante contributo fornito in queste due stagioni (sono 52 presenze e 13 le reti realizzate) e gli augura i migliori successi sportivi e professionali".

Le dichiarazioni di Moreo

"È una soddisfazione immensa per me - dice Moreo - arrivare in un club di questo livello. Voglio ripagare la fiducia che il Palermo ha avuto nei miei confronti e dimostrare che posso fare bene con questa maglia. Ringrazio il patron Maurizio Zamparini e il direttore sportivo Fabio Lupo, ma dico grazie anche al responsabile dell'area tecnica del Venezia, Leandro Rinaudo, che mi ha voluto e lanciato: è grazie a lui e a mister Inzaghi che sto avendo questa opportunità. Un pensiero lo dedico anche alla mia famiglia e alla mia fidanzata che sono sempre vicini a me".

Le mosse sul mercato

Ora la società di Joe Tacopina dovrà giocoforza ricorrere al mercato per trovare il suo nuovo ariete per continuare a coltivare il sogno di accedere ai playoff di serie B. Dopo aver perso il duello di mercato con la Ternana per l'acquisto di Federico Piovaccari, l'obiettivo numero uno sembra essere ora il 20enne Luca Vido, prima punta di Bassano del Grappa in forza all'Atalanta, con 4 presenze all'attivo in serie A nella stagione in corso. Anche in questo caso, però, la concorrenza è folta. L'obiettivo è quello di far leva sui buoni rapporti tra l'attaccante e Filippo Inzaghi, che lo lanciò qualche anno fa quando allenava la Primavera del Milan.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento