rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Sport

Duello Diego Zanin - Alessandro Dal Canto per la panchina del Venezia

Al ballottaggio due ex arancioneroverdi. L'ex mister del Treviso "dei miracoli" deve battere la concorrenza dell'ex allenatore del Padova, con un passato in terra russa che non dispiace

E' tempo di short list per il futuro allenatore dell'Unione Venezia. Al ballottaggio sono finiti il mister della doppia promozione del Treviso Diego Zanin e l'ex all'allenatore del Padova Alessandro Dal Canto. Entrambi con un passato arancioneroverde. Zanin ha segnato l'eurogol della promozione in B nel 1990, mentre Dal Canto era uno dei pilastri della difesa di Novellino. E quest'ultimo sembra avvantaggiato per aver un passato in terra russa, cara al presidente dell'Unione. Ma Zanin sembra aver una preparazione migliore. A Treviso ha fatto un vero miracolo, andato in ritiro con 10 giocatori in 24 mesi fa ha conquistato due promozioni consecutive (ora il Treviso è in Lega Pro 1), esprimendo anche un bel calcio. Sembra l'uomo giusto per aprire un ciclo a Venezia. Dal Canto, più giovane, ha fatto il suo debutto in serie B con il Padova. 

Intanto l'Unione Venezia saluta i mister che li ha guidati alla promozione. A raccontare come è andata è stato direttamente Favarin. “Come sapete bene, era da un po’ di tempo che mi attendevo una telefonata da parte di Cinquini. E’ arrivata lunedì sera. Il direttore, senza entrare troppo nel dettaglio, mi ha detto che non facevo parte del progetto per la prossima stagione”, ha dichiarato a VeneziaUnited.

Ieri intanto il direttore Cinquini e il segretario Brendolin accompagnati dal legale della società Alessio Vianello, hanno partecipato ad una riunione a Cà Farsetti. All'ordine del giorno, il rinnovo della convenzione per lo stadio Pierluigi Penzo per il quale sta ipotizzando una convenzione pluriennale che tenga conto degli investimenti che la società ha fatto e continuerà a fare nei prossimi anni sulla struttura per adeguarla agli standard richiesti dalla Lega. La riunione è stata molto proficua poichè sia Comune che società si sono trovati nuovamente d'accordo sulla priorità e quantità dei lavori da eseguire per avere un Penzo a norma per le prossime stagioni sportive.


La firma della convenzione dovrebbe avvenire entro e non oltre il 31 luglio termine ultimo stabilito anche per la fine dei lavori che stanno interessando lo stadio e per tener fede a questa volontà, questa mattina si è deciso di fissare un'ultima riunione per il 20 luglio nella quale verificare il testo che andrà sottoscritto di lì a breve. Per scongiurare problematiche dovute a ritardi indipendenti dalla volontà della società, quest'ultima ha inoltrato formale richiesta alla Lega di poter disputare i primi due incontri di Coppa Italia Lega Pro in trasferta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duello Diego Zanin - Alessandro Dal Canto per la panchina del Venezia

VeneziaToday è in caricamento