menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Olimpiadi '50 e Più': provincia di Venezia seconda, premiato il 92enne Livio Chiarot

Il veneziano, assieme a Giannina Biondini, 94 anni di Macerata, ha ricevuto il trofeo conferito agli atleti più longevi. Impegnati circa 1000 sportivi da tutta Italia

Si sono concluse a Marinella di Cutro le Olimpiadi dedicate agli over 50 organizzate dall'Associazione 50&Più. Impegnati circa 1000 atleti over 50 da tutta Italia per un totale di 43 province. Le competizioni si sono svolte dal 10 al 18 settembre in provincia di Crotone, al Serenè Village. Il Trofeo della XXIV edizione è stato vinto dalla squadra della provincia di Lecce, mentre la provincia di Venezia, prima nella precedente edizione, si è classifica al secondo posto con 864 punti. Il trofeo agli atleti più longevi è stato assegnato a Giannina Biondini, 94 anni di Macerata, e a Livio Chiarot, 92 anni, di Venezia.

SUL PODIO ANCHE BELLUNO

Al terzo posto, dopo il successo alle Olimpiadi invernali di 50&Più, si è classificata la squadra della provincia di Belluno con 810 punti. Tra le donne, con un totale di 100 punti, Maria Teresa Bianchi, 53 anni, di Belluno, sale sul podio più alto, e replica il primo posto ottenuto anche alle Olimpiadi invernali. “Sono contentissima di questo risultato – ha detto – sono cresciuta con lo sport, pratico il tennis, mountain bike, amo tutto lo sport. A queste Olimpiadi mi sono cimentata anche nella marcia e nella maratona, ho tre figli, a Natale diventerò nonna. Al secondo posto si è classificata Lucia Bergamo, di Venezia, con 82 punti, e terza, Tatiana Toscani, con 76 punti, sempre di Belluno. Tra gli uomini, per il secondo anno consecutivo vince Domenico Avogadro, 64 anni, di Lodi, con 95 punti, seguito da Roberto Marchesi di Milano con 91 punti. Medaglia di bronzo, con un solo punto di distacco, per Massimo Pissinis di Vercelli che si ferma a 90 punti.

IN SELLA ANCHE A 94 ANNI
 

Tra gli atleti che hanno partecipato per la prima volta alle Olimpiadi di 50&Più, merita una menzione speciale Pierina Tumiatti, 94 anni, di Rosignano (Li). Ha vinto la medaglia d'oro per la gara di ciclismo a cronometro. A premiarla Francesco Moser in persona: “Quello che mi è rimasto più impresso di questa Olimpiade – ha affermato il campione di ciclismo - è stato questa splendida signora che all'età di 94 anni va in bicicletta e fa le gare. E' fantastico”. Rispetto alla precedente edizione, si è registrato un aumento delle iscrizioni alle gare, migliori prestazioni nelle discipline di velocità, come nel ciclismo, nuoto, maratona e marcia.

MIGLIORI RISULTATI REGIONALI: LA VITTORIA AL VENETO

La XXIV edizione delle Olimpiadi di 50&Più ha anche assegnato le coppe per i migliori risultati a livello regionale. Con 2.169,50 punti la vittoria è andata al Veneto, secondo posto per la Puglia  e al terzo la Lombardia. "Anche quest'anno – ha dichiarato il presidente nazionale 50&Più, Renato Borghi, abbiamo ospitato alle nostre Olimpiadi due campioni che rappresentano, ognuno nella propria disciplina, pietre miliari dello sport italiano: l'oro olimpico nella marcia Maurizio Damilano e il due volte campione mondiale del ciclismo Francesco Moser. Entrambi hanno incoraggiato i nostri atleti a continuare nello sport, certo per mantenersi in forma, ma soprattutto per socializzare, condividendo momenti dì aggregazione come questi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento