Sport

Ordine d'arrivo della Maratona di Venezia 2012: è stata tripletta keniana

La 27esima edizione della kermesse sportiva è stata conquistata da Kisang Kiphumba, con il tempo di 2 ore 17"00; alle sue spalle i connazionali Titus Masai (2 h 18"21) ed Elija Karanja (2 h19"41)

Kisang Kiphumba, il vincitore

Il Kenia ha dominato la 27esima edizione della Venice Marathon, che è stata conquistata da Kisang Kiphumba, con il tempo di 2 ore 17"00; alle sue spalle i connazionali Titus Masai (2 h 18"21), all'esordio sulla distanza dei 42 km, e Elija Karanja (2 h19"41).

Quarto, e primo degli italiani, Domenico Ricatti, che ha chiuso la gara in 2 ore 19"43. Tra le donne il successo è andato alla etiope Emebt Etea Bedada, con il tempo finale di 2 ore 38"11. E' stata una maratona durissima, segnata dal maltempo, con pioggia e vento di bora per tutta la gara, oltre all'acqua alta, che in mattinata aveva costretto gli organizzatori a decidere per un leggero cambiamento del percorso, per evitare i disagi del passaggio delle migliaia di atleti in una Piazza San Marco coperta da un velo d'acqua.

 

Nella gara di handbike la vittoria è andata a Robert Kauffmann (GS Disabili Alto Adige) con il tempo di 1h47’06”, davanti a Cristiano Picco (1h54’28”) e Gianni Garbin (1h56”08”).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordine d'arrivo della Maratona di Venezia 2012: è stata tripletta keniana

VeneziaToday è in caricamento