Sport

Una nuova "bocca da fuoco" per la Reyer: dalla Turchia arriva il lituano Gediminas Orelik

Mancava solo l'ufficialità: l'ala ha disputato il campionato turco e la Champions League fino alla finalissima. Alla sua prima esperienza italiana, potrebbe essere una pedina importante

Mancava solo l'ufficialità, arrivata venerdì mattina: Gediminas Orelik vestirà la maglia della Reyer nel corso della prossima stagione. Si tratta di un acquisto di peso, destinato ad avere un minutaggio importante. Ala lituana di 199 centimetri, nato a Siauliai il 14 maggio 1990, Orelik ha disputato l’ultima stagione con i turchi del Banvit, con cui ha vinto la Coppa di Turchia e raggiunto la finale di Basketball Champions League.

Per lui, nel 2016/17, 31 incontri nel campionato turco (30,8 minuti, 15,1 punti, 5,1 rimbalzi di media, tirando con il 59,8% da 2 e il 41,7% da 3) e 19 in Champions League (32,2 minuti, 13,7 punti, 4,7 rimbalzi, 56% da 2 e 39,1% da 3). In precedenza, ha sempre giocato in patria, vestendo nel campionato lituano e nella Lega baltica le maglie di Siauliai, Pasvalys, Pakruojis, Prienu e, dal 2013 al 2016, Lietuvos rytas Vilnius, con cui ha vinto due Coppe nazionali (2013 e 2016) e disputato anche un’Eurolega e due EuroCup. Fa parte delle Nazionali della Lituania dall’Under 16 a oggi.

“La Reyer mi ha voluto fortemente – le parole di Gediminas Orelik – e credo sia la migliore scelta per me. Sono campioni d’Italia e sentire da un grande club così tanta fiducia in me è fondamentale. L’Umana sicuramente vorrà continuare ad essere competitiva su tutti i fronti, ho sentito grande motivazione da parte di coach De Raffaele con cui mi sono confrontato al telefono. Non ho mai giocato in Italia - continua - né affrontato una squadra italiana, però so che il campionato è molto competitivo ed equilibrato. Avendo giocato in Turchia e Lituania conosco difficoltà e importanza di ogni singola partita e credo che la nostra squadra possa affrontare al meglio sia il campionato che la Champions League. Sono una persona competitiva che ama le sfide anche più difficili e voglio dire ai tifosi orogranata che insieme a squadra e staff darò tutto me stesso per continuare a regalare a Venezia ulteriori soddisfazioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una nuova "bocca da fuoco" per la Reyer: dalla Turchia arriva il lituano Gediminas Orelik

VeneziaToday è in caricamento