menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prove generali di playoff per la Reyer, con Caserta inizia un tour de force

Quattro partite in dodici giorni per la truppa di Mazzon prima della post season. Serviranno per abituarsi al ritmo infernale della seconda parte di stagione. La corsa per il quarto posto ha inizio

Da oggi in poi iniziano le "prove generali" in vista dei playoff per l'Umana Reyer, che in dodici giorni, fino all'ultima partita della stagione regolare contro Avellino, dovrà disputare quattro match. Senza contare la gara di domenica scorsa contro l'Acea Roma. Un passaggio insidioso in vista della post season, che potrebbe essere utile per abituarsi ai ritmi infernali che di qui a poco la truppa di coach Mazzon dovrà affrontare ma che allo stesso tempo potrebbe far lasciare sul parquet energie nervose e fisiche fondamentali quando il pallone peserà il doppio.

Un dettaglio più importante per Venezia che per Milano, Siena o Bologna, infarcite di giocatori abituati a giocare una partita ogni tre giorni. All'inizio di questo tour de force gli orogranata affrontano questo pomeriggio la Otto Caserta, che ha raggiunto la matematica salvezza già due settimane fa e che quindi giocherà con tutta la tranquillità del mondo davanti al pubblico amico.


La Reyer dovrà fare a meno ancora una volta di Sylvere Bryan, caduto male durante un allenamento prima della gara contro l'Acea Roma. Venezia quindi presenterà undici giocatori nel roster, senza portare in panchina il neoacquisto Tsaldaris, anche perché ciò determinerebbe il "taglio" di un altro straniero. Il greco metterà piede sul parquet solo nel caso (malaugurato) di infortuni. In ogni caso quello di oggi sarà un match fondamentale per la rincorsa ai posti migliori nella griglia dei playoff. Arrivare almeno quarti, infatti, consentirebbe di avere il vantaggio del fattore campo ai quarti di finale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento