Il Venezia va vicino al colpaccio esterno al Tardini, ma il Parma rintuzza l'allungo di Firenze

Entrambe le reti nel secondo tempo. Gli arancioneroverdi passano in vantaggio al 67esimo ma si fanno raggiungere 9 minuti dopo da un rigore di Calaiò per fallo su Scozzarella

Le occasioni da rete più numerose le ha avute il Parma, ma il Venezia è andato comunque vicino a espugnare il Tardini in una gelida serata. Il triplice fischio finale dell'arbitro ha suggellato un pareggio che rischia di non accontentare nessuna delle due squadre. Venerdì sera sono stati gli arancioneroverdi a passare in vantaggio al 67esimo con Firenze, che con un sinistro preciso ha trafitto la porta di Frattali dopo una carambola che ha coinvolto in area Pinato e i difensori avversari.

La diretta testuale del match

Il pareggio

Sembrava poter essere il preludio di una pesante vittoria esterna, con una diretta contendente ai playoff, ma nove minuti più tardi Scozzarella indovina la serpentina giusta e viene steso in area da Andelkovic. Rigore. A calciarlo l'esperto Calaiò, entrato da appena 3 minuti al posto di Ceravolo. Il match torna in parità e non si schioda più dall'1 a 1, anche se il Parma, sulle ali dell'entusiasmo, si getta in avanti in cerca del gol della vittoria. Anche il Venezia si va vedere dalle parti di Frattali, ma senza incidere.

Primo tempo

A recriminare di più per le occasioni sprecate nel primo tempo, giocato a ritmi piuttosto blandi, sono i crociati, che colpiscono una traversa al 32esimo con Gagliolo su grande tiro da fuori (la palla finisce molto vicina all'incrocio dei pali con Audero battuto) e, 5 minuti prima, va vicina al gol con uno spettacolare tiro a rientrare di Insigne. Anche in questo caso Audero sarebbe stato incolpevole, ma la palla è uscita dallo specchio di pochissimo. Il Venezia è stato più concreto, sfruttando le occasioni avute e crescendo nella prima metà del secondo tempo. Ora le due squadre rimangono a un paio di punti di distanza, in attesa delle partite di domani. Entrambe sono in piena bagarre per i playoff, ma la strada è ancora lunga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

  • Il Veneto sarà ancora in area arancione da domani: cosa si può fare e cosa no

Torna su
VeneziaToday è in caricamento